BERNARDELLI: A MILANO COSI’ SI STRANGOLA IL COMMERCIO

di GIANLUCA MARCHI

La “congestion charge” o più popolarmente chiamata nuovo ecopass di Milano sta facendo molto discutere. Cinque euro di pedaggio al giorno se in auto si vuole entrare nel centro cittadino nelle ore lavorative non essendo residenti, 40 ingressi gratuiti se si è residenti e poi 2 euro al giorno. L’obiettivo di questa sperimentazione della Giunta Pisapia è quello primario di abbattere l’inquinamento atmosferico, anche se i primi riscontri non sembrano essere così incoraggianti. In compenso il traffico è diminuito sensibilmente, si parla di un calo di almeno il 35%, ma anche i commercianti si lamentano ripetutamente pe ril crollo degli affari.

Ne abbiamo parlato con Roberto Bernardelli, proprietario di un hotel nel centro di Milano e presidente dell’Unione padana.

CLICCA QUI SOTTO PER ACOLTARE L’INTERVISTA:

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

QUALE EUROPA? LA NOSTRA EUROPA O LA LORO?

Articolo successivo

I PROPRIETARI DELLA BCE? I NUOVI MONARCHI FEUDALI