Bassetti, Omicron non porta aumento gravità della malattia

“Se in Italia anche un terzo dei nuovi casi fosse dovuto a Omicron non abbiamo visto un aumento significativo della gravità della malattia”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all’ospedale Policlinico San Martino di Genova, commendando i dati preliminari della flash survey Iss su Omicron che registrano una stima della variante intorno al 28%. Sulla variante Omicron “c’è troppo terrorismo”, rimarca Bassetti ed è stato “sbagliato praticamente tutto a livello di comunicazione, si è detto che i vaccini non funzionavano ma invece proteggono con la terza dose, si è detto che è più mortale di Delta e non è così. Mentre – conclude – è più contagiosa ma non vuol dire che moriremo tutti”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Buone feste da lindipendenzanuova! Il cambiamento può arrivare solo dall'autonomia. E dalla Padania...

Articolo successivo

Caso Rackete archiviato. Lega sconfitta su tutti i fronti