Attenti a conti in rosso. Fabi: andate in banca e chiarite contratti

“Qualche consiglio ai clienti delle banche sulle nuove regole per i conti correnti: essere strettamente in regola con le scadenze; se non e’ possibile, andare in banca e chiedere un affidamento; se anche l’affidamento supera lo scoperto di conto corrente gia’ accordato, concordare assieme al direttore di filiale di superare momentaneamente l’affidamento gia’ concordato. Non diamo per scontato il contatto diretto tra l’istituto di credito, l’impresa o il correntista. Il rischio e’ che si ritrovi ad essere classificato come cattivo pagatore e questo va spiegato bene”. Lo scrive su Twitter il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, in relazione alle nuove norme dell’Eba (autorita’ bancaria europea) sulla gestione del rosso nei conti correnti e degli sconfinamenti in vigore dal prossimo 1 gennaio.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Coldiretti: Covid taglia 53 miliardi di spese a tavola

Articolo successivo

A Torino chiusi 7 alberghi su 10