Apocalisse a Roma, auto con tre rom uccide e semina il terrore. Le vittime sul parabrezza con l’auto in corsa

di ROBERTO BERNARDELLIroma

Tu chiamale se vuoi emozioni. A 180 all’ora, a Roma,  zigzagando tra le macchine, prendi una donna e la carichi sul parabrezza, un’altra finisce sul tettuccio, così raccontano le prime testimonianze allucinanti… poi una delle due l’ammazzi nella folle corsa ma non ti basta. I tre rom sul mezzo, a quanto pare uno dei 24 intestati ad un medesimo povero proprietario rom, investono altri cittadini fermi al semaforo o alla fermata della metropolitana.

 

La scena davanti alla città che si sveglia e alla polizia scientifica, è da apocalisse. Una delle tre persone a bordo, una 17enne, è stata rintracciata. Delle altre due nulla. La vittima è una donna filippina di 44 anni ma l’altra notte  è lo stato di diritto ad essere morto e sepolto nel buonismo che nega l’evidenza,  che tollera l’illegalità, che ammette l’immunità.

Alcuni di loro erano a piedi, altri due in sella al loro motorino e sono stati sbalzati via nel momento dello scontro con l’auto che sfrecciava a 180 chilometri orari. Contuso anche un poliziotto durante l’inseguimento. Una 17enne nomade, che si trovava a bordo della vettura, residente nel campo della Monachina, sull’Aurelia, è stata bloccata ieri sera e portata in commissariato, mentre sono ancora ricercate le altre persone, tra le quali il conducente.

Incredibile la testimonianza ai microfoni di Canale 5 di una delle parenti degli autori dell’efferato delitto: correvano per portare mio marito in ospedale. Che stava così male, al punto da essere sceso dall’auto per darsi alla fuga.

Vorremmo che qualcuno parlasse, Mattarella, Renzi, il papa. Che dicessero che i rom non vivono facendo i gioistrai o portando in giro gli orsi per le fiere. E che ci spiegassero se ha senso spendere soldi per mantenere campi rom che sono covi di nobildonne e gentiluomini dediti al lavoro 24 ore su 24 per mantenere la famiglia.

Presidente Indipendenza Lombarda

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Venerdì la lista degli impresentabili per l'Antimafia. E per i partiti?

Articolo successivo

Strage di Roma/1- Sciacalli e sciacallaggi. Ma quale ministro aprì il campo rom degli investitori?