Anche Napoli batte Milano. Da oggi vaccino per ultra ottantenni

Persino Napoli inizia prima di Milano.  I primi 800 anziani con piu’ di 80 anni residenti sul territorio dell’Asl Napoli 2 NORD si sottoporranno da mercoledì a vaccinazione nei sedici centri vaccinali straordinari allestiti dall’Azienda Sanitaria. Per essere piu’ vicini ai cittadini, si legge in una nota Asl, “e’ stata richiesta la collaborazione con i Comuni del territorio, allestendo punti per la vaccinazione in luoghi destinati alla cultura, allo sport o nei pressi di parrocchie”.

“Si tratta – spiega Antonio d’Amore, Direttore generale dell’ASL Na 2 NORD – di un primo esempio di cio’ che vedremo nelle prossime settimane sul nostro territorio. Stiamo dialogando in modo proficuo con i Comuni, che ringrazio per la pronta disponibilita’ evidenziata, per far entrare la vaccinazione sui territori, utilizzando luoghi che appartengono alle Comunita’. Quanto piu’ riusciremo in questa operazione, tanto piu’ assisteremo ad una massiccia adesione dei cittadini alla campagna e ad una disponibilita’ degli anziani ad uscire di casa per recarsi presso il punto vaccinale. Per accogliere al meglio i nostri anziani, a ciascuno sara’ offerta una bottiglietta di acqua e delle caramelle”.

Complessivamente il territorio dell’ASL Na 2 NORD conta circa 44.000 anziani con piu’ di 80 anni; al momento si sono prenotati sulla piattaforma della Regione Campania dedicata alla vaccinazione circa il 30% degli aventi diritto (13200).

(In Lombardia sarà possibile da lunedì prossimo, ndr).

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Garante Privacy e Telefono Azzurro: "Se non hai l'età social possono attendere"

Articolo successivo

Catalogna, l'indipendenza è ancora un crimine contro l'umanità? Bernardelli: dove sono i partiti che fanno tifo per i popoli?