Anche la Cgil: Ma per favore, è una priorità il ponte sullo Stretto?

“Penso che ci sono delle altre priorità quando in Sicilia ci metto più tempo da Palermo ad arrivare a Catania in treno piuttosto che da Torino ad arrivare a Napoli Credo che ci siano delle emergenze e delle priorità che vengono prima del Ponte e che dall’altra parte serva avere un’idea precisa di sostenibilità ambientale di quello che noi vogliamo costruire”. Lo afferma il leader della Cgil Maurizio Landini , all’Arsenale di Messina, partecipando all’ottavo congresso provinciale del sindacato. “– penso che ci sia bisogno anche di investimenti che rafforzino anche le attività industriali e che rafforzino anche la storia, la cultura di questi territori. L’Italia è nel Mediterraneo, potrebbe essere in realtà il centro logistico, turistico, culturale del Mediterraneo”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Mafia spa, il 2% del Pil nazionale. Per giro d'affari seconda ai gestori dell'energia

Articolo successivo

Cateno De Luca: Obiettivo Taormina per Sud chiama Nord