Alle amministrative in 9 milioni al voto per 980 Comuni. Lombardia in testa con 128 nuovi sindaci

Sono quasi 9 milioni (per l’esattezza 8.932.634), circa un quinto del totale, i cittadini italiani che domenica 12 giugno saranno chiamati alle urne nelle prossime amministrative: il voto coinvolgerà un totale di 980 comuni che complessivamente contano una popolazione residente di 10.280.902 abitanti, circa un sesto del totale nazionale. E’ quanto emerge da una elaborazione per l’Adnkronos di Centro Studi Enti Locali (Csel), che evidenzia anche come quelli interessati dalla imminente tornata elettorale siano, in gran parte, comuni di piccole dimensioni: ben l’85% di questi enti (837) conta infatti meno di 15mila abitanti. Tra le restanti 143 amministrazioni più popolose, solo 26 sono comuni capoluogo. La Regione con il più alto numero di comuni al voto è la Lombardia (128), seguita da Sicilia (120), Piemonte (93), Campania (90), Veneto (86), Calabria (75), Sardegna (65), Lazio (53), Puglia (50), Abruzzo (49), Friuli Venezia Giulia (33), Toscana (28), Basilicata (22), Emilia Romagna (21), Liguria (20), Molise (18), Marche (17), Umbria (7), Valle d’Aosta (4). Chiude il cerchio il Trentino Alto Adige, con un solo comune chiamato alle urne, il 29 maggio.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Bernardelli: Se lavorare con i Comuni del Sud è un disincentivo. Lo Stato debitore nega 250mila posti

Articolo successivo

Scuola, per il reclutamento "semplificato" devi farti il.... per 7 anni