Addio a Luigi Regianini, il pittore della Lega e della Padania

di REDAZIONE

Si è spento ad 83 anni Luigi Regianini, pittore milanese piuttosto noto e apprezzato per le sue opere surrealiste, per i suoi incredibili affreschi pieni di simboli, colori e carica onirica. Regianini era però noto al mondo autonomista e padanista per essere stato il fondatore nel 1991 dell’Associazione Arte Nord, ma soprattutto perché è stato l’artefice di larga parte dell’iconografia scenografica sotto la quale si sono svolti alcuni degli avvenimenti più noti della storia della Lega Nord. Lui è stato l’autore di quasi tutti i fondali decorativi e delle scenografie dei Congressi federali, a volte retorici ma sempre efficaci per robustezza simbolica e valori evocativi. In particolare era suo il fondale davanti al quale era stata proclamata l’indipendenza della Padania nel 1996 a Venezia.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Sondaggio Swg: Pdl primo partito, M5S scivola in terza posizione

Articolo successivo

Lombardia, Pasqua amara: più cassa integrazione del 2012