VENETO STATO: ABOLIAMO IL QUIRINALE E FONDI AI TERREMOTATI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Il governo italiano ha già messo le mani avanti, “non ci sono i soldi sufficenti per aiutare gli emiliani nella ricostruzione”. Ci permettiamo allora noi una umile proposta: Aboliamo il quirinale e le sue spese inutili. Nel 2012 il quirinale ci costa 228 milioni di euro per mantenere una sola persona con i suoi lussuosi palazzi  e il suo codazzo di inservienti.

La regina d’inghilterra costa agli inglesi un settimo, il presidente della Germania addiritura un decimo. Con 228 milioni si possono ricostruire subito migliaia di case e soprattutto si pone fino fine ad uno scandaloso spreco di risorse pubbliche.

Mandiamo poi definitivamente in pensione il signor presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ( togliendogli l’indennità di 220mila euro alll’anno e dandogli  la pensione minima che ricevono milioni di pensionati ben più meritevoli dell’importo di ben 480,53 euro) così che cominci anche lui a fare qualcuno dei sacrifici che continuamente chiede agli italiani dal comodo della sua poltrona.

Aspettando fiduciosi il bel gesto da parte del signor Napolitano annunciamo che prosegue la raccolta fondi peril  terremoto, iniziata domenica 20 maggio.. Per contributi si possono effettuare direttamente versamenti sul  Conto Corrente intestato a Veneto Stato :

Veneto Banca  Agenzia FILIALE CRESPANO  IBAN : IT28W0503561650014570464547 causale “pro terremotati”.

I fondi raccolti non passerano per Roma, con il rischio certo che una parte vada in realtà sia dirottata ad ingrassare le istituzioni italiane, ma verrano portati direttamente a mano ai sindaci dei paesi colpiti.

www.venetostato.org

Print Friendly, PDF & Email

14 Comments

  1. Luigi Bandiera , ma vi siete accorti che Monti e Napoletano ha messo il monistaro della coesione sociale invece di fare i costi standard.
    Democraticamente le quattro regioni che stanno pagando saranno SEMPRE in minoranza. Grillo non ha vinto un bel niente almeno ad ora. Ha vinto i sondaggi. Ed è in ballo da dieci anni. Non mi pare un granchè.
    La penso così dal 92 di mani pulite. : con la famosa idiozia di cambiare la classe politica. E così è stato.
    Leggete “LUIGINI CONTRO CONTADINI”

  2. In realtà i politici non é che “non fanno niente” Fanno danni belli grossi che poi ci tocca pagare noi oltre ai loro stipendi.

  3. questo bel tomo napoletano non ha MAI fatto un cazzo in vita sua; è entrato giovane in parlamento e da lì non si è più schiodato… errata corrige su “non ha mai fatto un cazzo” ha applaudito l’invasione di budapest dei carriarmati russi. che cervello, che democratico… ma non muore più?

  4. sui costi della politica da eliminare sono pienamente d’accordo..meno sul fatto che con quei soldi risparmiati si aiutino i terremotati..una società liberale deve essere fondata sulla responsabilità individuale, e non sullo stato mamma (o papà) che comunque ti toglie dai pasticci..per fare un esempio, mi dicevano amici che vivono in Svizzera, che li ogni cittadino è obbligato a stipulare una polizza assicurativa contro le calamità naturali, e nessuno si sognerebbe di frignare e chiedere l’aiuto dello stato in caso di terremoto..

    • qui non siamo in svizzera e l’assicurazione gli emiliani terremotato non l’hanno. vanno semplicemente aiutati.
      leggi la mia proposta sui commenti all’articolo di marchi di oggi.

    • NOOOOOOOOOOOOooooooooooooooooo…!!!!

      GUAI TOCCARE LE KOMMEMORAZIONI TRIKOGLIONITE..!!

      PER LORO FANNO TANTO, UNA e INDIVISIBILE..!!!!!!!!

      DEL TERREMOTO, DELLE ALLUVIONI E DELLA SOFFERENZA NOSTRA, cioe’ del popolo mai stato sovrano, SE NE FREGANO..!!!!!!!!!!!!
      ANZI..!!!!!!!!!! S’INKAZZANO PER I MURETTI DEI GLADIATORI che cadono, senza terremoto..!!
      ERANO COME OGGI I CALCIATORI…
      CIRCO ERA ALLORA E CIRCO E’ OGGI e i MONE ci cascano..!

      PERCHE’ TENERE IN PIEDI IL CALCIO SCOMMESSE, altro che sport, SE NON PER TENERE IL POPOLLO LI’ INCHIODATO o DISTRATTO..??

      MA QUANDO MO LA MASSA DIVENTERA’ SVEGLIA..??

      MAI. E LORO LO SANNO..!!

      Salam

  5. ma C O M E ???? Quando ?
    da tempo sento proposte simili, che chiaramente condivido.
    Ma nessuna che prospetti Come Mandarli a casa.
    Non c’è altro modo che con le spranghe, ma dove ci troviamo ? Quando ?
    Un guerra fatta con la tastiera la vedo di scarsa efficacia

    • Mah, Grillo ha vinto con le tastiere.

      Come vincere contro questi dinosauri..?
      Col tempo.
      Prima o poi se ne andranno si o no..??

      Altrimenti ci vuole, come facevano un tempo, il veleno.

      Il veleno puo’ essere convertito in FISCHI in ogni pubblica apparizione.
      Lancio di monetine, ma le piu’ piccole.

      Insomma o con le tastire e con i fischi si puo’ fare qualcosa.

      Quando fanno i grandi discorsi per TV spegnere tutto.

      Quando sono in foto o parlano di loro nei mass merdia non comprarli.

      Non leggere piu’ un libro itagliano.
      Non frequentare piu’ la KST.

      Non versare piu’ un kax nelle tasche mafiose dello sdaddo.

      Eheee… ce ne sono da fare..!

      An salam

  6. Il problema è che quando Napolitano andrà in pensione dovremo mantenere la sua pensione d’oro e al Quirinale ci sarà un altro presidente che costa un occhio della testa e magari più agguerrito di Re Giorgio nel mantenere i propri privilegi.

  7. Si mi sebra giusto, mandiamolo definitivamente in pensione. i sacrifici bisogna farli tuttiiiiiiii, persino i presidente della repubblica, e non solo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

PIEMONTESE, UNA LINGUA CHE L'ITALIA NON RISPETTA

Articolo successivo

SE VOI FOSTE ABITANTI DI UN PAESE TIRANNICO...