5 morti a Tienanmen, Pechino accusa gli indipendentisti islamici Uiguri

di REDAZIONE

La polizia cinese ha identificato due dei tre occupanti dell’auto che ha investito ieri la folla a piazza Tienanmen prendendo poi fuoco. Sono residenti della turbolenta regione dello Xinjiang e i loro nomi fanno ritenere che appartengano alla minoranza islamica turcofona degli uiguri. Una immagine diffusa online mostra l’avviso diffuso agli alberghi della capitale cinese nel quale si chiedono informazioni sui due uomini, una jeep di colore chiaro e quattro targhe automobilistiche.

L’ufficiale di collegamento della polizia Zhu Yan ha confermato l’esistenza dell’avviso al quotidiano Global times. Le indagini riguardano “un caso importante”, ha aggiunto, lasciando intendere che la vicenda venga ritenuta un attacco deliberato. L’auto ha travolto le transenne della piazza verso mezzogiorno di ieri, prendendo poi fuoco davanti alla porta di Tienanmen: sono morti le tre persone che erano a bordo e due turisti, mentre altre 38 persone fra passanti e poliziotti sono rimaste ferite.

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Lega, paralisi primarie tra candidatura di Bossi e stallo dei candidati

Articolo successivo

Halloween o Samhain, la festa dei morti secondo tradizione