30 maggio, Giovanna d’Arco. La sua lezione: attenti a chi seguiamo…!

arcoHanno scritto su Facebook…

di GIUSEPPE REGUZZONI –  30 maggio: festa di santa Giovanna d’Arco. “Davanti a centocinquanta vescovi e teologi che la condannavano come eretica, Giovanna saliva al cielo come santa” (Bernanos, L’eretica e santa Giovanna). E’ capitato e capita, molto spesso, che vescovi e teologi sbaglino, dunque: attenzione a chi si segue!

Cosa c’insegna santa Giovanna d’Arco?

Dalla vita di questa grande Santa possiamo capire almeno tre cose:
– l’amor patrio è un valore cristiano;
– combattere deve essere sempre una “extrema ratio” (rimedio estremo);
– bisogna lottare per la verità e non per il potere

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

E il Pd aumenta del 20% la pensione di reversibilità. Degli onorevoli.

Articolo successivo

Quando sono gli amici a venderti al nemico. Giovanna d'Arco, la metafora dell'Europa. E dei partiti nord-italiani