Maltempo, Nord nella morsa del freddo

Dal giorno di Natale e per almeno per i tre giorni successivi un vortice ciclonico di origine polare piombera’ sull’Italia dando vita a una fase di maltempo dalle caratteristiche prettamente invernali. Piogge e nevicate interesseranno gradualmente tutte le regioni, dapprima soprattutto il Nordest (Natale) e poi il Centro-Sud (Santo Stefano). Nella giornata di domenica l’arrivo di una perturbazione atlantica, alimentata da aria fredda e sospinta da intensi venti di Scirocco, fara’ cadere la neve in pianura al Nordovest a partire dalla sera. Il team del sito ilMeteo.it avverte che la Vigilia trascorrera’ con piogge deboli al Nord e sulle regioni tirreniche. A Natale comincera’ ad affluire aria piu’ fredda; il tempo peggiorera’ subito sul Triveneto, sulla Lombardia orientale e meridionale, sul basso Piemonte e sulla Liguria con piogge e poi piu’ marcatamente in Emilia Romagna. Dal pomeriggio le precipitazioni scenderanno verso Toscana e Marche settentrionali quindi Umbria, Lazio, Sardegna e gran parte del Sud. La neve scendera’ a quote via via piu’ basse e fin sopra i 400 metri in Emilia e 700-1000 metri al Centro.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Rizzi: Lo vogliamo ricordare che la scuola è delle Regioni e non di Roma?

Articolo successivo

Covid taglia del 31% la spesa di Natale. Cifra più bassa degli ultimi 10 anni