Zanonato ministro. Zaia: buon lavoro. Bitonci: è un insulto

di GIANMARCO LUCCHI

Curioso teatrino, oggi pomeriggio, nella Lega del Veneto in ordine allo Sviluppo Economico del sindaco di Padova Flavio Zanonato, Pd con forte matrice cattolica. Protagonisti il governatore Luza Zaia e il capogruppo al Senato Massimo Bitonci, uno trevigiano e l’altro dell’alta padovana. Queste le loro dichiarazioni.

“Buon lavoro in particolare a Flavio Zanonato: per lui si apre la grande sfida di rappresentare i nostri territori, per i quali, per suo tramite, finisce ogni alibi. Si e’ preso una grande responsabilita’, perche’ e’ un ministro del Veneto, un territorio che presenta e ha presentato a Roma tante istanze”. A dirlo Luca Zaia, presidente del Veneto, dopo aver appreso la lista dei ministri del nuovo Governo tra cui figura il Sindaco di Padova, Flavio Zanonato, al dicastero dello Sviluppo Economico.

“La scelta di Zanonato allo Sviluppo economico e’ un’offesa nei confronti dei lavoratori e degli imprenditori del Nord!”. Questo il commento tranchant che Massimo Bitonci, capogruppo della Lega Nord al Senato, affida ad un tweet. E poi in una dichiarazione ha detto: “Bene i ministri indicati dal Pdl, apprezziamo tra l’altro la scelta di Alfano come vicepremier e ministro dell’Interno. Non si puo’ dire, invece, la stessa cosa per alcune scelte del Pd. Ci saremo aspettati, in generale, una squadra formata interamente da giovani e in alcuni casi rileviamo che mancano l’attinenza e le competenze specifiche. Ci riferiamo, per esempio, al sessantatreenne sindaco di Padova, Zanonato, da sempre funzionario di partito, che nulla ha a che fare con il ministero dello Sviluppo economico alla cui guida magari avremmo preferito vedere un vero imprenditore”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

19 Comments

  1. corrado says:

    Bitonci apprezza la nomina di Alfano e dei ministri PDL? ma la Lega qualcuno mi spieghi cosa e’ diventata???
    chi rappresenta ormai, se non i propri interessi personali e le proprie botteghe di potere??
    Ma i leghisti cosa ne pensano???

  2. stefano bonatti says:

    bene i ministri del PDL dice Bitonci ? bene Alfano (siciliano e democristiano nonchè reduce dalla figuraccia delle “primarie” del PDL mai svolte) al ministero dell’interno ? ma cosa c’entra un partito autonomista questa gente ? o è solo ormai un discorso di centrodestra contro centrosinistra (dove sei autonomista solo se sei di centrodestra). Mah ! Io ero rimasto al: “nè neri nè rossi ma liberi con Bossi….”

  3. paolo bampo says:

    …e chissà se ora che l’hanno fatta proprio ministro dell’agricoltura, potremo considerare come un complimento la definizione “contadini” appioppata ai veneti dalla De Girolamo….

    • luigi bandiera says:

      bampo,

      meglio contadini che altro.

      Infatti la vita contadina e’ NATURALE. Si e’ immersi e si e’ soggetti alla legge della natura.

      Meglio sorvolare.

      Si, perche’ combattere o discutere contro gli ignoranti si perde..!

      PSM

  4. Albert Nextein says:

    Non so chi sia.
    Non ne conosco eventuali meriti, pregi, capacità.
    Ma un Pd con forte radicamento cattolico è un controsenso totale.
    Come dire un omosessuale profondamente radicato nell’eterosessualità.

  5. lory says:

    Zanonato andrà a Roma per fare l’interessi del sud, basta guardarlo in faccia per capire che non è uno dei nostri è un mediocre e un servo di Roma.

    • Bortolo Manin says:

      Almanco seo cavemo un poco dae pasaje qua a Padova.

      A so convinto che se i ghe da carta bianca el xe l’omo giusto par sofegare l’economia taiana definitivamente, in tre-quatro mesi.

  6. piero ex giov pad says:

    Peggio Berlusconi non potrà essere questo Letta.

  7. Bortolo Manin says:

    N’altro liquidatore, bene.
    Da come che el xe sta bon de desfàre completamente Padova in pochi ani, go fiducia che el ne iutarà no poco a cavare l’ultimo ciodo che tien su sta croxe. No sta deudarme propio deso zan.

  8. Marco Mercanzin says:

    Zanonato, un uomo che non ha mai lavorato in vita sua, elevato a rango di ministro dello sviluppo.
    Come mettere un cieco a gestire una libreria, con tutto il rispetto per i cechi.

  9. Trasea Peto says:

    E’ strano, ma anche Zanonato, come molti altri nomi di questo nuovo Governo italiano, è un ciellino. Anche Tosi stranamente è un ciellino e stranamente è a capo della Liga Veneta. Sono strane le cose strane.

  10. luigi bandiera says:

    LEGHISTI..!!

    VE LA MERITATE..!!!

    SCRIVEVO, han fatto di piu’ i radicali con lo 0.000000000001% che la lega col 4%.

    KI DORME NON PIGLIA PESCE..!!

    PSM

    spiace ma questa e’ la realta’.

    • Lucky says:

      il 4 per cento lo ha voluto il tuo popolo, se il tuo popolo è un popolo da polenta la colpa non è della lega ma solo del tuo popolo, fattene una ragione

      • Marco Mercanzin says:

        Fattene una ragione tu !! La lega ha fatto di tutto per perdere voti, e quando succede, da la colpa agli elettori….. Della serie, quando ci votate siete intelligenti, quando gli stessi non ci votano sono coglioni….. Decidetevi.

        • Lucky says:

          Chi crede in una idea non la cambia facilmente è quindi chiaro chi si siano stufati di votare una parte per protesta per rivolgersi ad un’altra, era già successo con la Bonino. Quindi non è questione di intelligenti o non intelligenti, la questione è quanto al nord interessa l’autonomia, l’indipendenza, l’autonomia ecc..ecc.., vogliamo fare un conto? Il 10% locale, sotto il quattro a livello nazionale e con queste cifre non si va da nessuna parte.Allora decidetevi voi, è colpa della lega o è la gente che di indipendentismo frega niente?

          • Marco Mercanzin says:

            Lucky, adesso 10 e 4 a livello nazionale, e quando invece il risultato era 30 e 10 a livello nazionale ?
            Perché questa differenza? I padani forse erano più intelligenti all’epoca?
            Come si sono persi quei voti ? E perché non si è aumentato ulteriormente il consenso ?
            Sempre colpa degli altri?
            Tu hai mai visto le anziane all’uscita della messa domenicale, firmare, documento alla mano, per l’indipendenza della padania , e che ora se solo gli parli di lega, ti sputano in un occhio?
            Ma di cosa parli ? O sei troppo giovane e non sai un cazzo, o stai , palesemente e coscientemente, raccontando balle.

          • Miki says:

            “Chi crede in un’idea non la cambia facilmente”
            Giusto. E’ una critica che dovresti girare a Maroni..

      • luigi bandiera says:

        Lucky “Luciano”,

        ma mi prendi per scemo..??

        Io sono uno che ha rischiato di persona per la lega..!

        PAGATO per fare il leghista..!

        Tutto perche’ ci credevo..!

        Avevo FEDE..!

        Ero INNAMORTATO..!

        Oggi, forse, ho aperto gli occhi..! Oppure sono impazzito kax..!

        Ho visto, perche’ ero dentro, che non si andava avanti come leghisti e per l’indipendenza della Padania, meglio BANANIA.

        Non so, devo stare calmo perche’ altrimenti vado a pisciare fuori del BOKAL..!

        Ma i fatti li leggi oppure ascolti le parole da sogno e basta dei soliti noti solo impegnati al NON FARE..??

        Uhei, sono attivo sul fronte e in prima linea come quelli del film UOMINI CONTRO, a partire dagli anni 80, verso la fine.

        Non preoccuparti che so che ci vuole tempo… ma ripeto, i radicali, col loro 0,000000001% hanno fatto molto di piu’ della lega nodde..!

        SVEGLIATI CARO CHE SE SEI GIOVANE ORA TOCCA A TE. a RISCHIARE e a CORRERE.!!

        Ne dubito farete quello che noi facemmo e che anche se poco perche’ stanchi faremo.

        XO DAE BRANDE KAX..!

        E, prima di insultare guardati allo specchio e sfogati..!

        Comunque presentati col tuo nome e cognome quando attacchi cosi’.

        PSM

        La mia firma su Raixe Venete e’ molto chiara…

        Non la ricordo perche’ e’ un po’ che non frequento…
        Vattela a leggere, mi trovi perche’ ho l’avatar del capo indiano. Gia’. Quello che poi la lega adotto’ dando la paternita’ a uno del Ticino… o giu’ di la’. Nemmeno quelli dissero la verita’.

        Va ben, si perpetua la mia perdita: contro l’ignoranza perdo sempre..!

Leave a Comment