Possono toglierci la vita, ma non ci toglieranno mai la libertà

di REDAZIONE

Siete venuti a combattere da uomini liberi, e uomini liberi siete. Senza libertà cosa farete? Combatterete? Certo chi combatte può morire, chi fugge resta vivo, almeno per un po’ … Agonizzanti in un letto fra molti anni, siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni che avrete vissuto a partire da oggi, per avere l’occasione, solo un’altra occasione di tornare qui sul campo ad urlare ai nostri nemici che possono toglierci anche la vita, ma non ci toglieranno mai la libertà!

Braveheart – Cuore impavido (Braveheart) è un film del 1995 diretto da Mel Gibson. La pellicola narra la storia, romanzata, del patriota ed eroe nazionale scozzese William Wallace. Il film, seconda regia di Gibson dopo L’uomo senza volto (1993), ha vinto 5 Oscar su 10 nomination nel 1996 e lo stesso Gibson è stato premiato con il Golden Globe per la miglior regia. Secondo alcuni il film ha avuto un ruolo chiave nel risveglio della coscienza nazionale scozzese, che ha portato al referendum sulla devolution dell’11 settembre 1997 (74,3% sì) e alla conseguente ricostituzione del parlamento scozzese, nel 1998. E’ un film di forte carica adrenalinica.

Dopo aver letto il breve discorso di W.Wallace ai propri ‘soldati’ prima della decisiva battaglia contro gli inglesi, guardatevelo:

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. Viper says:

    VERAMENTE LA VOSTRA LIBERTA’ SE LA SONO GIA’ PRESA….DAL 1861,,, VI SIETE SVEGLIATI TROPPO TARDI…

  2. gigi ragagnin says:

    abbozzi s’immaginava di essere Braveheart ? col coraggio che ha dimostrato in parecchie occasioni ?

  3. Dan says:

    Scusate ma non mi piace molto sta cosa dove per trovare qualcosa da dire ci si rifugia nei film al fine di rubar loro le battute.
    La nostra vita non è un film, non è una farsa dove una volta si gioca con i gonnellini scozzesi, un’altra ci si sacrifica su un tempio maya ed infine si finisce inchiodati su una croce mentre ci si sforza di fare un discorso in aramaico che non assomigli troppo all’arabo.
    La nostra è vita vera e dobbiamo viverla fino in fondo: certo non possiamo staccare la pellicola quando ci gira e neanche ci dobbiamo pensare.
    Invece di ispirarci ad Hollywood, buona solo a trasmettere il messaggio che ci vuole sempre un eroe mascherato o un capobastone altrimenti non si fa niente facciamo uno sforzo di intelligenza indipendente e giungiamo alla seguente conclusione. quando una legge o uno stato viola la sua stessa costituzione è dovere dei cittadini rifiutarsi di seguire quella legge e di rispettare ancora quello stato.

  4. Jesse James says:

    Purtroppo non siamo scozzesi, ne’ irlandesi, ne’ baschi… Ma solo norditagliani. E possiamo solo guardarci il film e maledire il fatto di essere nato in mezzo a questa plebaglia senza radici e capace solo a vestire il ruolo di pecoroni sottomessi a qualsiasi padrone proveniente da fuori.

    • Dan says:

      Noi siamo molto peggio di quelli perchè quando passiamo il limite da noi vengono su i nazi fascismi. Dobbiamo ripeterci anche stavolta per creare qualcosa di “buono” ?

  5. Luporobico says:

    Un grande film…da vedere e rivedere.
    Questo film ha gettato il seme della libertà dentro di me……

Leave a Comment