VOLO DI STATO: VERSO IL SALVATAGGIO DI CALDEROLI

di REDAZIONE

 L’Aula del Senato ha espresso un ampio consenso alla proposta della Giunta contro l’autorizzazione a procedere nei confronti del senatore della Lega Nord, Roberto Calderoli per un uso di un volo di Stato nel 2011 considerato dalla Magistratura improprio nonostante fosse un ministro in carica. Il voto, come ha spiegato il presidente Schifani, resta comunque aperto fino a questa sera, «vista la delicatezza del tema», per consentire ai senatori non presenti di esprimere il proprio voto fino alle 20,30 comunicandolo ai segretari d’Aula. L’esito definitivo della votazione dunque sarà proclamato in serata. Per il momento l’esito del voto, che guardando il tabellone elettronico segna una schiacciante presenza delle lucette verdi rispetto a quelle rosse, è stato accolto dai senatori, soprattutto del centrodestra, con un applauso. La vicenda riguarda un volo di Stato a Cuneo nel gennaio 2011 dell’ allora ministro della Semplificazione che dopo aver saputo di un grave incidente occorso al figlio della sua compagna, del quale ha sempre fatto le veci del padre, come è scritto nella relazione della Giunta, non aveva disdetto gli impegni istituzionali della giornata chiedendo però di poter far subito visita al ragazzo.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment