Vitalizi ai politici condannati. Indovina chi non prese posizione…

vitalizi

di REDAZIONE – Loro resistono. (da lindipendenzanuova del 26 febbraio 2015, ndr) –  I vitalizi ai condannati anche per mafia o corruzione o reati contro la pubblica amministrazione resistono. La legge Fornero toglie i diritti acquisiti, il pane di bocca alla gente comune? Fa niente. Per togliere i vitalizi ai politici condannati ci sono “pareri giuridici discordanti”, fa sapere il presidente del Senato, Piero Grasso. Laura Boldrini l’altro giorno da Giovanni Floris su Di martedì ha incalzato i questori di Camera e Senato ad accelerare per chiudere questa partita di evidente e stridente ingiustizia sociale. Ma ancora nulla.

“Non è giusto, sono stato io a portare avanti questo discorso e spero che al più presto possa concludersi“, dice Grasso. “Ho bisogno di una deliberazione del Consiglio di presidenza del Senato e della Camera. Ci sono pareri giuridici contrastanti. Ma vedremo come poter risolvere questa situazione”.

La risolvano.

Perché la legge Severino poneva la questione dell’’incandidabilità e della decadenza. Ma solo il movimento 5 Stelle ha preso a cuore la vicenda e Laura Bottici, parlamentare grillina, ne ha fatto una bandiera. La proposta è lì dal  25 luglio scorso e chiede a chiare lettere la soppressione dell’erogazione dell’assegno vitalizio ai senatori cessati dal mandato con condanne definitive per reati di particolare gravità.

La prima missiva grillina però risale al 9 giugno 2014. Ma nulla di fatto, mentre Libera ha iniziato a diffondere la lista anche dei parlamentari che non avrebbero, a quanto pare, espresso un parere. In attesa che gli alti vertici decidessero per tutti? Cliccando su questo link ulteriori informazioni.

Il 25 luglio Grasso riprese la discussione ma non si arrivò al voto, per le divergenze di opinioni sullo strumento giuridico (delibera del Consiglio o legge ordinaria). E avanti così. Il 24 settembre, nelle battute di approvazione del bilancio del Senato, la questione tornava con un ordine del giorno per “concludere nel minor tempo possibile l’esame della proposta”. La senatrice grillina, spazientita, ritornava alla carica chiedendo a Grasso di  “interfacciarsi quanto prima con la presidente Laura Boldrini così da consentirci di poter esaminare tutta la documentazione inerente la materia già nella prossima riunione del Consiglio di presidenza fissata per martedì 30 settembre”.

Fretta? Nessuna.

Poi però è la presidente Boldrini a rompere il silenzio e a dire che con Grasso “abbiamo intenzione di portare all’attenzione dell’Ufficio di Presidenza delle Camere una proposta per togliere il vitalizio a questi parlamentari”. E’ la volta buona?

Il 10 febbraio scorso la Bottici riparte in quarta contro la ” la totale inerzia” del Consiglio di presidenza e chiedendo entro il 17 febbraio di trovare la quadra, per “onorare, concretamente, le parole del presidente della Repubblica che, nel suo messaggio al Parlamento, ha ribadito che la lotta alla mafia e quella alla corruzione sono priorità assolute”.

E intanto Libera chiede che i cittadini sollecitino i senatori ad accelerare il passo, chiedendo loro di prendere posizione apertamente.

Print Friendly

Related Posts

4 Comments

  1. guglielmo says:

    Vedo che sono tutti o di centro destra s
    lega nord compresa o di centro sinistra…..

    FRANCIA O SPAGNA purchè se MAGNA……..forza Beppe forza M5S

    • luigi bandiera says:

      Guglielmo, scusami tanto ma M5S o emmecinqueesse pare piu’ un emme esseesse e magari falce e martello, non risolve granche’. Gli ingredienti sono pochi e poveri. Quindi… periamo che se la cavino.
      Tuttavia non bisogna piu’ sentirsi di DX o di SX dato che la MEDAGLIA (l’italia) e’ sempre la stessa: lo stato italiano (fin che dura).
      Chi ragiona un pochino, non molto ne’ se no si ammala come il resto, appunto, chi ragiona un po’ deve capire che la stanno smenando o driblando alla taliana maniera sta faccenda e della pensione e ei vitalizi. Su questi ultimi ci sarebbe da scrivere parecchio per spiegarlo a chi non vuol ne sentire e ne capire.
      Oggi parlano di pagare le pensioni secondo il code della contribuzione che e’ davvero populismo o un essere cittadini della FARISEANA REPUBBLICA. E’ qui, direbbe la Carra’.
      Per farlo capire a chi sta facendo il furbo, sempre alla cartellino timbrata, faccio un esempio di come gira la menata del kax per riempire le casse dello stato ma in particolare, visto che si parla di pensioni, dell’INPS (sommatoria di tantissime kasse in carico dei dipendenti statali e para o affini + i privati IGNORANTI davvero se no la rivoluzione sarebbe in atto gia’ da diverso tempo.

      Prendiamo una grande cisterna. Visti i tantissimi contribuenti stabiliamo che sia un lago. Scegliete voi il nome.
      Ebbene quel lago e’ la cisterna o la CASSA oggi INPS.

      I cittadini con sale in testa sono contenti che ci sia e cercano di versare piu’ che possono o come vuole il buomn senso oltre che la legge.
      Se e’ un lago si parla di acqua come metafora che sostituisce la moneta. I SCHEI.
      Cosi’ ogni tot giorno vedi che i cittadini, lavoratori attivi, arrivano sulla riva e svuotano le bottiglie di acqua.
      E tutti arrivano li’, statali e privati, e tutti a fare lo stesso gesto: svuotare la bottiglia (di un litro e mezzo) nel lago.
      Fin che erano solo i privati il lago era pieno arrivati gli statali e i para e affini il versamento e’ rimasto lo stesso e anzi calato viste le aziende andate all’estero,
      Quindi il livello del lago e’ davvero preoccupante ma c’e’ un motivo chiaro e lampante.
      Alcuni cittadini, forse un po’ piu’ dotati di vista, hanno isto che si tutti andavano nel lago a versare acqua ma moltissimi facevano il gesto di versare ma dalle loro bottiglie non usciva che ARIA FRITTA..!
      In piu’, per capirla meglio, quelli che FIGURAVANO DI VERSARE ACQUA AVEVA UNA PENSIONE MOLTO SUPERIORE A QUELLI CHE VERSAVANO DAVVERO L’ACQUA: I DIPENDENTI PRIVATI.
      Beh, loro versavano davvero e la CASSA INPS ERA SEMPRE IN VERDE, non appena unirono le varie casse: ROSSO PROFONDO.

      A questo punto o si fa GIUSTIZIA SOCIALE O SI RISCHIA GROSSO..!

      Almeno sulle pensioni USIAMO LA PIALLA DEL FALEGNAME.

      Invece ci sono STRAIPERPENSIONI (proprio a quelli che fanno finta di versare acqua nel lago) e quelle minime dei bravi (MONE) che svuotano le loro bottiglie e tengono il livello del lago sempre costante e, non arrivano a fine mese.

      Ovviamente chi sono i piu’ pagati o meglio strapagati..?

      Quelli che curerebbero la giustizia piu’ o meno sociale… di cui il NOSTRO INTERESSE. CAMPA CAVALLO DEL WEST…
      Per dirla schietta sono le corti piu’ o meno supreme.
      Insomma i dirigenti dello stato.
      Uno ha 1.000 euri di pensione (svuotando la bottiglia per 40 anni e piu’) e l’altro, senza svuotare la bottiglia perche’ fa finta (figura di verdsare), ne ha una da vincita al lotto.

      Domanda:
      Perche’ tagliarono le teste in Francia..??
      Proprio per questo motivo: c’era il troppo ricco e il troppo povero.
      Quindi..??
      GHIGLIOTTINA kax o lama cadente.

      No a breve e ma questo fara’ fare che ritornera’ proprio la LAMA CADENTE.

      Pero’ molti criminali di pace la faranno franca e non francia.

      Auguri a tutti e ocio alla lama che cade… e’ di marca Gillette per cui ha tre lame: una tira, l’altra tien ferma e l’ultima taglia in profondita’. Se no tornano, come si vede oggi nei fatti.

      Non invento mai nulla davvero, kax.

  2. luigi bandiera says:

    Quando scrivevo che dopo averli eletti bisognava tenerli per la giacca…

    Se li lasci liberi (sono nostri dipendenti perche’ nostri rappresentanti e stra-pagati da noi)
    fanno gli affari loro: cosi’ fan tutti; beh, compresi il resto degli animali viventi nel mondo.
    Non invento mai nulla kax.

    Se li tenessimo in corda o per la giacca e ad ogni loro capriccio gli dessimo uno strattone, non farebbero piu’ gli idioti nei nostri confronti (vedi legittima difesa burla appena quasi varata o sfornata) perche’ avrebbero contro il nostro, in primis, voto e poi il resto. Diciamo alla Craxi maniera: monetine e altro…

    Quelli che sono la’ vogliono passare per buoni e intellighentis… ovviamente intascando il piu’ possibile.

    Beh, dai fatti pare proprio di no. Ma sara’ vero..?

    Svegliare la massa e’ impossibile e, la regola della demokrazia lo sa per cui loro se la spassano, e noi PAGHIAMO quando non veniamo condannati per un non nulla. Non so, magari per un VFC.

    TENETENE CONTO SE NE SOIETE CAPACI:
    UN RE NON SI FA E FARA’ MAI E POI MAI UNA LEGGE CONTRO.
    Qualdsiasi RE, se le avra’ contro, non sara’ RE..!

    Basterebbe questa come innesco della bomba sociale ma l’intellighenzia (lo ripeto non si sa mai che succeda che si svegli) e’ MALATA. SI. E’ frutto di tante PHOTOKOPIE.
    Lo hanno scritto di recente, giorni fa quelli che si cuccano la carta in scarsea PHOTOCOPIANDO. Io ci credo perche’ quelli, con la cartaccia in scarsea, non ragionano per questo devono riportare quello che hanno PHOTOCOPIATO quindi devono leggere le photokopie. Altrimenti sono li’ fermi e mantenuti.

    Anche in questa occasione scrivevo: BASTA BASTONARE I BUOI IN STALLA PER AVERE LA -TOTAL QUALITY-.

    In pratica pagavano e dovevano lavorare sempre loro: i BASSI. Meglio, gli ILOTI. O meglio viceversa..?

    E aggiungo: non trovo mai articoli che spiegano come gira il meccanismo del RIEMPIMENTO della CASSA DI STATO..!

    Io so che ci sono due categorie a tal proposito: non intendo condannare nessuno. (non ho l’autorita’ e il desiderio di farlo).

    Una e’ la categoria dei VERSANTI.
    L’altra e’ la categoria dei FIGURANTI IL VERSAMENTO..!

    Vogliamo fare certi distinguo sull’argomento..?
    SI o NO..?

    Ne scopriremmo delle belle… altro che evasioni fiscali ed altro tanto per farci stare in silenzio e buoni.

    Comincio io che sono ignorante..?

    Vediamo, sono FIGURANTI e cioe’ NON VERSANO NULLA dal momento dell’assunzione fino e dopo morti, gli STATALI E PARA o AFFINI.

    Non invento mai nulla per cui non stracciatevi le vesti.

    Diro’ solo che se i FIGURANTI SUPERANO I VERI VERSANTI LA CATASTROFE E’ SICURAMENTE ANNUNCIATA: la data puo’ anche ritardare ma sara’ certa. Ci stiamo arrivando…
    Puo’ servire qualche generazione e i piu’ FURBI (tipo timbra cartellino) possono fare i loro conti e dire: io faccio il figurante e poi dopo morto succeda quel che succedera’.
    Fregano le generazioni che dovranno pagare per questi FURBETTI (CRIMINALI) e la fanno anche franca vista l’ignoranza o malattia intellighente che non entra in merito e segnala la catastrofe imminente.
    Concludo, se siamo in uno stato komunista tutti dovrebbero lavorare per lo stato ed essere pagati davvero tutti kompagni.
    Invece, ci sono super ricchi e super èpoveri..!
    Ke kax di komunismo l’e’ mai questo..???

    E Pasqua si avvicina sempre piu’: preghiamo appunto al meno a Pasqua.

    Salam

  3. luigi bandiera says:

    Dai cognomi sembrano tutti veneti.
    Vero o falso..?

Leave a Comment