Caso Cucchi, processi, appelli. Che fine fa il risarcimento?

di MARCELLO RICCIcucchi

‘ In dubio pro reo’ ‘ è locuzione del diritto penale che indica la condotta quando non si hanno elementi per un giudizio certo; nel dubbio, il giudizio deve essere in favore dell’imputato.
E’ esattamente quello che ha dettato il giudizio della Corte d’appello nel caso Cucchi.
Assurdo quanto scritto da Massimo Gramellini sul quotidiano torinese; ironizza sul fatto che la Corte d’Appello abbia ribaltato un sentenza di primo grado. Vuol essere la negazione dei tre gradi di giudizio?
Scriverà le stesse cose se l’annunciato ricorso in Cassazione dovesse cancellare la sentenza di secondo grado?

 

Le responsabilità “nascoste”
Domande logiche, come giusta appare la disponibilità della Procura a riaprire le indagini per accertare responsabilità sino ad ora non identificate.
Conseguentemente alla sentenza di primo grado l’Ospedale di Pietralata ove  Cucchi era stato ricoverato, ha risarcito la famiglia con un milione e trecentomila euro; la sentenza di secondo grado che assolve medici e infermieri comporta la restituzione della somma incassata dai Cucchi?
Un eventuale nuovo giudizio che attraverso ulteriori indagini dovesse accertare responsabilità diverse darebbe diritto a un ulteriore milionario risarcimento o avverrebbe una compensazione con il primo non dovuto?

I risarcimenti e la giungla processuale
E’ lodevole l’impegno di chi si batte per i diritti di un proprio congiunto. Qualche ombra può essere generata dal dubbio che da una morte si voglia trarre profitto oltre ogni ragionevole diritto anche perseguendo la condanna di presunti colpevoli verso cui non esistono prove certe.
E’ edificante ed esemplare l’immagine di una famiglia che difendendo i diritti di un proprio congiunto estende tale difesa a tutti coloro che subiscono violenze e maltrattamenti, se non finalizzato a ottenere un doppio risarcimento. Si è certi che la nobiltà di principi che anima questa famiglia sia lontana e distante da azioni speculative.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment