Via i crocefissi, il sindaco di Ballabio li fa riappendere a scuola

di REDAZIONEscuola_banchi

Tolti dalla precedente amministrazione, ripristinati dall’attuale. Nelle aule di Ballabio (Lecco) sono tornati i crocifissi. E a pagarli di tasca propria è stato il sindaco leghista Alessandra Consonni. Due anni fa, dopo i lavori di sistemazione delle scuole, l’amministrazione ai tempi guidata da Luigi Pontiggia (lista civica e Pd) non aveva posto i crocifissi nelle aule scolastiche. Adesso la nuova amministrazione ha deciso di riportare il crocifisso nelle aule delle scuole dell’obbligo.

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Bisognerebbe fare cosi’ con i dipendenti statali.
    Quando va su uno si porta lo staf che vuole lui.
    E viceversa, proprio come hanno fatto col crocifisso.
    .
    Va su la sx? Via il cro…
    Va su la dx? Venga il cro…
    .
    Che e’ una novita’..?
    Ma aspettate quando su andranno gli INVASORI.
    .
    Salam

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Perché la Svizzera non si è liberata dei soldi dei poteri forti?

Articolo successivo

300 Lombardi: ecco perché diciamo NO al comitato referendario lombardo