VETRO, IL MATERIALE PIU’ RICICLATO IN EUROPA

di REDAZIONE

Il vetro rappresenta uno degli esempi piu’ calzanti di modello di produzione a circuito chiuso perche’ e’ uno dei materiali piu’ riciclati in Europa (con una media del 67%) e cio’ non solo grazie alle sue caratteristiche naturali – e’ riciclabile all’infinito e al 100% – ma anche grazie a schemi di raccolta differenziata ben studiati. Lo evidenzia il Rapporto pubblicato dalla ACR+ (Associazione delle citta’ e regioni per il riciclo e la gestione sostenibile delle risorse) per la FEVE (la Federazione europea dei produttori di contenitori in vetro), secondo il quale gli schemi di raccolta differenziata dei rifiuti dovrebbero godere di ampio sostegno se si desidera raggiungere un’economia circolare per i contenitori in vetro.

Secondo l’indagine, l’Europa deve diventare molto piu’ parsimoniosa nell’utilizzo delle proprie risorse riciclando di piu’, sono dunque necessarie percentuali di raccolta piu’ elevate e una migliore qualita’ del vetro raccolto. La conclusione e’ che solo bottiglie e vasi raccolti separatamente porteranno ad una maggiore quantita’ e qualita’ del vetro post-consumo raccolto, risparmiando cosi’ sulle risorse per creare nuovi imballaggi. Piu’ vetro riciclato significa maggiori vantaggi per l’ambiente, perche’ usando il vetro riciclato si estraggono meno materie prime, si producono meno rifiuti, si consuma meno energia e si riducono le emissioni di CO2.

”Lo scorso anno, in Europa sono stati raccolti oltre 25 miliardi di bottiglie e barattoli; e se viene utilizzato quasi il 100% del vetro raccolto, la stragrande maggioranza, oltre l’80%, e’ riciclata in un sistema di produzione ‘bottle-to-bottle’ a sostegno di un’economia circolare”, osserva Adeline Farrelly, segretario generale della FEVE, spiegando che ”migliore e’ la qualita’ del vetro raccolto, maggiore e’ la percentuale di riciclo in un sistema ‘bottle-to-bottle”’.

Basandosi su una valutazione globale degli schemi di raccolta dei comuni europei, lo studio dell’ACR+ individua otto schemi che includono contenitori per la raccolta delle bottiglie con differenziazione dei colori come elementi portanti per la crescita del riciclo del vetro.

In sistemi di raccolta differenziata per materiale la migliore qualita’ della raccolta permette un piu’ elevato recupero del rottame, con benefici in termini di risparmio di materie prime ed energia e di minori emissioni di CO2 nell’ambiente. Altri sistemi, come le raccolte multi materiali, ”non solo sono meno efficienti e percio’ piu’ costose a fine ciclo ma possono comportare che un’alta frazione della raccolta si riveli fonte di rifiuti, perche’ il materiale e’ escluso per sempre dall’economia circolare”.

Lo studio raccomanda anche una maggiore e piu’ chiara comunicazione ai cittadini circa i vantaggi della raccolta e del riciclo del vetro nell’ambito di un sistema bottle-to-bottle, nonche’ sul ruolo che ciascuno di noi puo’ rivestire. Anche i comuni possono lavorare su questo aspetto, come del resto l’intera industria del vetro. I produttori europei di contenitori in vetro – attraverso la FEVE – sostengono ”Friends of Glass”, una comunita’ di oltre 30,000 consumatori europei che ha scelto il vetro per i propri alimenti e bevande.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment