VERONA: MA TOSI CHE C’AZZECCA CON FIAMMA FUTURA?

di REDAZIONE

Oggi pomeriggio a Verona (ore 16.30), nella sala congressi di Verona Mercato in via Sommacampagna 63/D, si svolge l’assemblea generale dell’Associazione Progetto Nazionale, circoli Fiamma Futura. Sono previsti l’introduzione di Andrea Miglioranzi, un dibattito moderato da Massimo Piubello, e la relazione finale di Piero Puschiavo. Durante l’assemblea sono previsti interventi di esponenti  politici e amministrativi fra i quali Francesco Storace (Segretario nazionale de La Destra), oltre che di rappresentanti di categoria, di associazioni culturali e di comitati di impegno sociale.

Direte voi: ma che c’entra parlare di un appuntamento del genere su L’Indipendenza? Domanda legittima. Ed ecco la risposta. Ci ha incuriosito che dall’invito che abbiamo ricevuto risulta prevista la partecipazione, a fianco di Storace, del sindaco di Verona Flavio Tosi. Allora la domanda da fare è questa: ma che c’azzecca Tosi, un esponente leghista di primissimo piano, con l’assemblea generale  di un’Associazione che si prefigge di realizzare un progetto nazionale all’insegna del tricolore (vedasi il manifesto qui a fianco, tanto per gradire). Fosse stato il sindaco della città ospitante che rivolgeva un semplice saluto, la cosa poteva anche passare inosservata, anche se sarebbe stato più opportuno inviare un bel messaggio. Ma la presenza di Tosi, come detto, è stata dai promotori equiparata a quella di Storace e allora qui c’è qualcosa che stona. O forse, a guarda bene, non stona poi mica tanto, visto che il sindaco di Verona sta disseminando indizi vari destinati a far sospettare che siano una prova: la sua provenienza da ambienti di destra molto destra non è un mistero, pochi giorni fa ha detto chiaro e tondo che la secessione non si può fare in Italia, e oggi banchetta, politicamente parlando, con Storace e compagnia bella.

Ma Tosi è un leghista o è Tosi e basta?

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

19 Comments

  1. Nicola Job says:

    Io starei attento come redazione a mettermi contro chi (leggi Tosi) nel bene e nel male sono convinto creda nell’indipendenza. Tosi è una brava persona, preparata, molto vicina alla popolazione. In realtà per sviluppare un percorso per l’indipendenza abbiamo bisogno anche di persone come l’attuale sindaco di Verona. Quindi evitiamo le demonizzazioni: un sindaco va dove lo invitano ad esprimere le proprie idee anche in un contesto avverso. Se riesce a far cambiare idea a qualcuno tutto di guadagnato.

  2. Roman Ivano says:

    Mi meraviglia sempre la pochezza umana anche quando cerca di scrivere,usando nomi posticci per non farsi riconoscere,non è bello farsi riconoscere per quel poco che si è.Tornando al Sig Tosi vivendo noi in una democrazia credo che abbia tutto il diritto di partecipare a tutto quel che vuole e con chi vuole siano fascisti o comunisti o socialisti o quel che vi pare.

    distinti saluti

    Roman Ivano

    Vittorio Veneto

  3. willer says:

    La Lega ce l’ha …sciadurel!

  4. Livia says:

    Sei tornato Sciadurel! Che bello. sempre pungente!

  5. elveciorecio says:

    Tosi dux, Zaia efebo….

  6. RADIO TANZANIA LIBERA says:

    Messaggio segreto:

    con Tosi riconquisteremo un posto al sole

    ripeto

    con Tosi riconquisteremo un posto al sole

    Tanzania padana a noi!

    Saluto al Tosi!

    VA A MONA!

  7. Matteo says:

    Tosi, se lo conosci, gli fai il saluto romano.

    Poi lo mandi in mona.

  8. RADIO TANZANIA LIBERA says:

    I fratelli fascioafricani della Tanzania salutano il grande Tosi e Brancher!

    Saluto al Tosi!
    A NOI!

  9. RADIO TANZANIA LIBERA says:

    MESSAGGIO SEGRETO PER LA TRIBU’ DEL “CERCHIO & LA BOTTE”

    Tosi è un fascista africano. Brancher e gli amici investon in Tanzania. Tanzania Libera!

    ripeto

    Tosi è un fascista africano. Brancher e gli amici investono in Tanzania! Tanzania Libera!

  10. batwoman says:

    Tosi è un leghista della primissima ora, che però fa il sindaco di una grande città che fra poco andrà a nuove elezioni. E buona regola che un sindaco, anche di una piccola città e anche lontano dalle elezioni, eviti di essere maleducato con le altre forze politiche, con le associazioni e con le ass. di categorie. Se si è invitati ad un incontro pubblico, anche se fosse organizzato dai sostenitori dell’orecchia libera, ci si va. Magari ci s fa accompagnare da un gruppo di fedelissimi per evitare di restare solo in mezzoal nemico, se è il caso, ma ci si presenta e si propongono le nostre idee.

    • Salvatore says:

      Fila tutto…scorre tutto…ma il finale….quello bha?
      Un Leghista cosa ha da proporre a un Nazionalista?!?….qualcosa del tipo…. tu ti fai la tua pulizia razziale che io faccio la mia.
      Io spero che tra di voi vi capiate perché da fuori non vi si capisce tanto…o in alternativa vi si capisce ma con tanta tristezza.

    • RADIO TANZANIA LIBERA says:

      Mi piace come giustifichi il nostro grande Tosi!

      Ho una camicia nera (quella che indossava Flavio da giovanissimo) per te. La puoi indossare per fare le marcette insieme a quelli di Forza Nuova e Fiamma Tricolore che il nostra grande Tosi ha già fatto qualche anno fa appena eletto sindaco.

      Poi ci esalteremo insieme ad uno dei rappresentanti della Lista Tosi, un avvocato fascista di Verona che il nostro grande Tosi, aveva messo a capo dell’Istituto Storico della Resistenza di Verona! Noi fascisti in camica verde-nera ci camuffiamo benissimo nella foresta politica.

      La Tanzania sarà libera con i soldi della Padania. avremo presto nuovamente un posto al sole!

      Nella notte tempestosa il nero trionfa sempre!

      Saluto alla camerata leghista Batwoman

  11. sciadurel says:

    Ovviamente perchè Tosi è uno dei tanti fascisti itaglioti che si sono “imboscati” in lega

  12. Giacomo says:

    Tosi è un fascio come moltisimi dirigenti leghisti. La lega ha fallito perché ha pescato, almeno in parte, tra la feccia nazionalista di estrema destra, schifando per sempre l’80% abbondante dei padani con la bestialità dei suoi proclami. Il federalismo? una foglia di fico che volava via ad ogni traballio di congiuntivi.

    • Teoderico says:

      Invece è proprio l’esatto contrario! La Lega ha fallito perchè ha boicottato tutti i Patrioti Europei autentici ed ha scientificamente inserito all’interno della sua classe dirigente solo patetici arraffatori del Popolo, “illuminati” da ideologie iper-liberiste lontanissime da quelle che covano sotto l’elettorato padano!
      Spero che Flavio Tosi si sia reso conto di questo, e voglia cominciare a collaborare con gente che ha davvero la voglia e il coraggio di cambiare l’Italia!

Leave a Comment