Veneto, un pensionato su tre aiuta figli e nipoti

soldi 3

Una volta i figli contribuivano al bilancio familiare grazie a lavori solidi e ad entrate sicure; ora tocca ai “nonni”, ovvero a pensionati, venire incontro a figli e a nipoti, che troppe volte non riescono a cavarsela da soli. E’ il quadro che emerge da una indagine dello Spi Cgil del Veneto, che ha distribuito un questionario a oltre 500 pensionati veneti con un assegno previdenziale superiore ai mille euro netti al mese. In pratica, un pensionato veneto su tre – e nello specifico il 98% degli anziani veneti con un reddito superiore ai 1.500 euro lordi mensili – si propone come l’ammortizzatore sociale della famiglia, anche se in possesso di un assegno mensile non proprio da “nababbi”. Quasi il 100% degli anziani intervistati vede negativo o incerto il futuro dei pensionati sia in Veneto che in Italia.

Print Friendly

Recent Posts

Leave a Comment