Veneto Stato a Barcellona: 1 milione di firme per l’indipendenza

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Antonio Guadagnini, Segretario di Veneto Stato, ed una delegazione del movimento, saranno il 22 Febbraio a Barcellona al tavolo di lavoro di ICEC (Commissione Internazionale dei Cittadini Europei), insieme a rappresentati di movimenti ed associazioni indipendentiste di Scozia, Catalogna, Fiandre, Sud Tirolo, Paesi Baschi e Gibilterra.

ICEC, di cui Veneto Stato è sostenitore, promotore e attore di primaria importanza, ha lo scopo di mettere insieme le energie provenienti da più nazioni, tra cui anche il nostro amato Veneto. L’obiettivo di questa prima conferenza ICEC di Barcellona è quello di coordinare la raccolta di firme da tutte queste aree sotto un format unico, senza simboli di partiti o associazioni, solo a nome della commissione dei cittadini europei (ICEC), in modo che il firmatario di questa petizione sia realmente ed unicamente il “singolo cittadino europeo”, scavalcando in un solo balzo le entità intermedie, siano esse rappresentatività di movimenti politici, associazioni, ecc.

Questo petizione internazionale che uscirà da Barcellona sarà quindi una richiesta diretta fatta dai “singoli cittadini” alla UE. Da oggi i cittadini d’Europa parlano direttamente con la loro voce, forte e chiara, alle più alte istituzioni del continente.

L’obiettivo della raccolta di queste firme è quello di spingere con forza l’UE a mettere in pratica il diritto di autodeterminazione, diritto già sottoscritto dalla UE, come dai singoli Stati europei, ma che non ha mai avuto una reale procedura o una reale volontà di essere applicata nelle situazioni specifiche, come ad esempio in Catalogna, Tirolo, Veneto, Scozie, Fiandre, Paesi Baschi ecc Ciò che ICEC e Veneto Stato hanno avviato è un vero processo, non una petizione “di passaggio”, è il più grande progetto di cittadinanza organizzata mai realizzato su questo obiettivo (misto di gruppi sociali, accademici e politici), che mira a far sì che l’Europa sia informata della nostra volontà e determinazione a poter votare la nostra indipendenza politica e, aumentando questa consapevolezza, creare i meccanismi giusti per fare in modo che in Europa, i diritti umani non siano solo esteticamente rispettati ma formalmente applicati.

Chiediamo semplicemente di applicare ciò che i trattati già dicono. lo chiediamo con una voce che non può fingere di non sentire: un MILIONE di cittadini europei! Chiediamo che come già accaduto nella storia, l’Europa torni ad essere l’avanguardia nella difesa dei Diritti Universali. Esperti legali di molte nazioni ed Università europee in queste ore stanno contribuendo a definire il processo e la stesura del testo definitivo della petizione internazionale.

Dal meeting di Barcellona, che avrà luogo proprio presso l’Università di Barcellona dove è attivo da tempo un team di giuristi su questo progetto, uscirà il testo definitivo della petizione ed il Segretario di Veneto Stato avrà un ruolo attivo e determinante nella definizione del progetto e nella sua realizzazione concreta.

Al nostro rientro organizzeremo una conferenza stampa dove spiegheremo le decisioni prese e faremo appello alle forze politiche, movimenti ed associazioni a sottoscrivere l’iniziativa che VENETO STATO e SUD TIROLER FREIHEIT coordineranno dalle Alpi alla Sicilia per conto di ICEC.

Per info: http://www.europeancitizensdecide.eu/petition/

Ufficio Stampa di Veneto Stato

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

4 Comments

  1. loris says:

    VENETO STATO portera` i veneti all` INDIPENDENZA, tutto il resto sono balle

  2. Gino says:

    Non capisco come si possa chiedere i voti dei veneti mettendo nel simbolo il leone marciano simbolo della sopraffazione di Venezia su veneti, lombardi e friulani.
    È ora di finirla con questa mania della Serenissima.

  3. Gianluca says:

    Carla, forse ho sbagliato a leggere ma le firme non servono a chiedere quello che ha chiesto IV………

  4. Carla says:

    Vedo che passo-passo Venetostato copia i passi di Indipendenza Veneta.
    Forse non si ricordano gli uomini di Guadagnini che è stata presentata una richiesta di referendum indipendentista a Strasburgo da Indipendenza Veneta.Richiesta peraltro che loro criticavano aspramente.Adesso i venetostatisti cosa faranno?Presenteranno un doppione?
    Ah già dichiarano come loro il milione di firme che raccoglieranno i catalani.Ma la Catalogna non guarda al Veneto bensì lo usa come il suo calzino.

Leave a Comment