Veneto sott’acqua? Partito dei Veneti: Roma invia gli “aiuti”: 200 mafiosi a Vicenza

partito veneti

di Giacomo Mirto –   Come non bastassero i danni recentemente causati dal maltempo alla nostra splendida capitale e a gran parte del territorio della nostra regione, senza contare gli insulti ricevuti da ignoranti provenienti da altre latitudini, ecco arrivare un’altra mazzata, l’ennesima per la nostra terra.

Che l’Italia considerasse il Veneto come una colonia da sfruttare non c’era alcun dubbio, ma quello che è successo in questi giorni ha superato ogni limite.

Non sto parlando dei comunque gravissimi casi di censura subiti da tifosi veneti che, in solidarietà con la città di Venezia e la popolazione per quanto accaduto, si sono visti vietare l’esposizione del gonfalone di San Marco negli stadi e nei palazzetti (e chi lo ha fatto, sfidando l’autorità, sta aspettando le multe in arrivo senza paura).

Sai di cosa sto parlando?

Di un ritorno al passato che non avremmo più voluto e dovuto rivivere.

Sembra di essere tornati negli anni ’80, quando manifestavamo contro lo stato che ci mandava i mafiosi in soggiorno obbligato (cosa che ha contribuito a far mettere radici alla pericolosa criminalità meridionale in veneto).

Oggi siamo di nuovo qui, umiliati, trattati come una colonia penale e costretti a sopportare l’ennesima angheria di uno stato sempre più nemico.

Ben duecento detenuti (la metà già arrivati) condannati per mafia sono stati dirottati in Veneto per scontare la loro pena nel carcere Filippo del Papa di Vicenza.

Noi chiediamo autonomia e loro, in risposta, ci mandano i mafiosi.

Dai partiti nazionali (tutti) hai sentito levarsi qualche grida di protesta?

Nulla.

Solo il Partito dei Veneti si sta muovendo per denunciare questa schifezza, l’ennesima a danno dei veneti onesti.

Non possiamo lasciar passare in silenzio questo ennesimo affronto.

Ti chiediamo di fare due cose molto semplici per informare la gente di quello che sta succedendo:

1. Clicca qui per vedere il post su Facebook e condividilo
2. Poi salva l’immagine sul tuo telefono e inoltrala a tutti i tuoi contatti su Whatsapp e Telegram.

Giacomo Mirto
Coordinatore Partito dei Veneti

 

73413211_801362640315517_1090721096736440320_o

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. C’è da non crederci eppure Roma o chi per essa sta commettendo gli stessi errori degli anni 80.
    Personalmente ritengo che anche questo fatto vada a favore del neo Partito dei Veneti poiché anche i più sprovveduti o disattenti adesso avranno motivo per avercela contro provvedimenti di questo genere.
    Non capisco perché questi mafiosi di tutte le più svariate appartenenze non se li tengano al Sud. Sono loro conterranei o no ? Perché ci devono invadere da questi personaggi che con l’indotto…..( ci saranno visite o altri modi per poterli contattare….ci saranno personaggi che verranno nel Veneto con la scuca di avere qualche congiunto o parente o amico mafioso etc..etc..etc…
    Siamo già invasi da Prefetti e Questori quasi tutti meridionali ed ora ci vogliono anche “gratificare” con loro conterranei mafiosi. PERCHE’ ????
    A questo perché c’è solo una risposta. Lo fanno per provocare in primis e poi per farci capire che comandano loro da roma e noi non contiamo una mazza.
    Zaia sta a guardare come pure SALVINI e quindi cari Veneti che leggete ( ma che non scrivete perché dite voi è meglio non esporsi….) mi espongo io per tutti dicendo che è vergognoso questo fatto a prescindere da qualsiasi considerazione. E’ uno schiaffo a noi Veneti che siamo sempre stati bravi cittadini e contribuenti. Che siamo sempre stati solidali e volontari quando serve verso tutti. Insomma è uno schifo questo paese e più schifo fanno coloro che stanno ai posti di comando ad iniziare dai ” burocrati” del ministero degli interni o chi ha deciso questo.
    Chi ha deciso di mandarci 200 mafiosi da noi ????’ C H I I I I IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII?????????????
    Abbia o abbiano il coraggio di autodenunciarsi e dire sono, siamo stati noi.
    Sarebbe già un segnale per capire che non abbiamo delle pecore a governarci ma dei leoni spelacchiati.
    WSM

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Homo Sapiens, la svolta / Secondo consigliere leghista le denunce per stupro sono false per il 90%. Anche i femminicidi?

Articolo successivo

Ponte Morandi, Ponte di Savona.... Pagate, pagate i pedaggi che viaggiare è bello. E' lo Stato dalla culla alla tomba...