VENETO: CONSEGNATE ALLA REGIONE LE FIRME PER REFERENDUM

di REDAZIONE

Oggi, martedì 22 maggio, Indipendenza Veneta è stata ricevuta dalla Regione Veneto a Palazzo Balbi dalle ore 10.30 alle ore 11.30. La delegazione di Indipendenza Veneta che si è incontrata col Governatore Veneto, Luca Zaia, era composta da Lodovico Pizzati, Alessia Bellon, Gianluca Busato, Marco Beghetto, Patrizia Rasulo, Samuel Guiotto, Giorgio Rosso e Nicola Vianello.

Sono state consegnate direttamente a Zaia le 20 mila firme raccolte in soli 3 mesi per indire un referendum per la completa indipendenza politica del Veneto. La raccolta firme è iniziata a gennaio 2012 quando un sondaggio scientifico pubblicato su Il Gazzettino ha evidenziato che un 53,3% di veneti voterebbe SI in un referendum per l’indipendenza veneta. La petizione popolare per indire questo referendum ha trovato un favorevole riscontro tra i cittadini e ringraziamo le centinaia di indipendentisti veneti che si sono mobilitati per completare la raccolta firme.

Il passaggio cruciale di questo nostro atto di autodeterminazione è di far si che le cariche istituzionali che rappresentano i veneti si facciano promotori di questo referendum. Ricordiamoci che chi ricopre delle cariche elettive, prima di essere amministratori di un apparato statale, questi sono i rappresentanti del popolo veneto. Se un popolo riesce ad esprimere in maniera compatta e determinata il proprio volere, i suoi rappresentanti istituzionali hanno il dovere civico di attuare questo percorso referendario delineato dal diritto internazionale.

Riguardo la discussione avvenuta all’incontro con Zaia e sui dettagli pertinenti al percorso referendario ci riserviamo di comunicarla con una relazione al Congresso di Indipendenza Veneta che si terrà domenica 27 maggio dalle ore 9 alle ore 13 presso l’Hotel Maggior Consiglio di Treviso, in Via Terraglio, 140. Oltre agli iscritti il Congresso sarà aperto anche al pubblico accreditato. Per ragioni organizzative (la sala congressi tiene solo 500 persone) preghiamo i non iscritti che vorranno partecipare per venire aggiornati sulle novità di oggi, di inviare un’email a info@indipendenzaveneta.net.

La giornata di oggi ha un valore storico per l’indipendenza veneta, grazia a mesi di grande lavoro di centinaia di veneti determinati e preparati.
L’appuntamento cui non mancare è quindi ora il prossimo Congresso Costituente di domenica prossima 27 maggio con inizio alle ore 9 all’hotel Maggior Consiglio di Treviso. L’invito è esteso a tutti i cittadini veneti, che partecipando potranno contribuire a creare un altro giorno storico per la prossima Indipendenza Veneta.

 

FONTE ORIGINALE: www.indipendenzaveneta.net

Print Friendly

Recent Posts

2 Comments

  1. pierèto says:

    Ma Zaia lo sa che questi signori sono compari di Serafini, quello che ha diffamato il presidente del Veneto dicendo che andava con le escort durante l’alluvione? Ma questi signori che adesso baciano il culo alla Lega, non erano gli stessi che hanno manifestato a Treviso contro Dozzo? Non sono gli stessi signori che da anni buttano merda a dritta e a manca su tutti gli altri movimenti ed associazioni dando loro dei leghisti, questi stessi signori che si sbrodano per la presunta partecipazione al loro congresso dei 2 più impostanti esponenti leghisti del veneto? Quando vredremo la dal Lago , Gobbo e Stefani con Indipendenza Veneta?
    Come hanno accolto la decisione i millantati 500 soci di questa scentology para-indipendentista? Quando si dice avere la faccia come il c—-o. Ah immagino che Serafini nel suo sito la buxia ora santificherà Zaia e Tosi, per la parcella dell’avvocato si fa questo ed altro eh Raffaele?

  2. Trasea Peto says:

    -No, xe merito mio!
    -See vaeà baucoto!
    -El logo xe mio!
    -Dove vuto ndare!
    -Mi go fato pi ben!
    -Mi salto i fosi par longo!
    -Mi a to età pinciavo anca ‘e moske!
    -Al Viest go visto robe ke vialtri umani no gavì gnanca idea!
    -Mi yero indinpendentista prima de ti!
    -Me cuyìn ghe ga tirà na recia a Napoleon!
    -Me xia dopara un fero da stiro veneto ke ti gnanca te sè!
    -etc…

    …ahn no speta, I ga ncora da tacar cagnarse :D

    …ahn, go firmà anca mi :-)

Leave a Comment