Due anni di Bissa de l’Insubria, primo workshop a Varese

riceviamo e pubblichiamobissa

L’8 novembre 2014, in occasione del proprio secondo compleanno, La Bissa de l’Insubria (www.labissa.com), inaugura i workshop di approfondimento e dibattito nel settore della comunicazione e dell’informazione. Quella di Varese è la prima uscita pubblica di una serie di eventi che toccherà prossimamente le principali città dell’Insubria: Milano, Lugano, Como e altre. E da Varese non si poteva che cominciare da Palazzo Estense, municipio e luogo maggiormente rappresentativo dell’immagine della città, almeno in centro. L’evento è programmato per le ore 17 nel salone al primo piano.

I numeri della comunicazione

I numeri. il giornale (e il blog collegato) totalizza in modo costante quotidianamente circa 10.000 contatti, che salgono a 11.000 con i portali collegati. Per un totale di oltre 120.000 pagine lette al giorno per una media di minimo quattro minuti e mezzo per visita. Un terzo dei lettori proviene dalla provincia di Milano, circa il 30% da quella di Varese (oltre 400 al giorno dalla sola città), l’80% dell’audience complessiva trae origine dall’Insubria, ossia la Lombardia occidentale, il Canton Ticino, le province di Novara e Verbania. Ad esclusione del Ticino che apporta stabilmente circa il 4%, le altre aree dell’Insubria variano notevolmente da giorno a giorno a seconda della tipologia della pubblicazione o della presenza o meno in home page di un blogger o di un giornalista di una certa provincia piuttosto che di un’altra. Fuori dalla Lombardia e dall’insubria è significativo il radicamento a Roma con oltre il 2% stabile e in Veneto, più o meno con la stessa percentuale.

 Il programma

Il workshop: l’evento in programma riguarda il tema principale della azione editoriale de La Bissa de l’Insubria: la produzione di “influenza” per raggiungere obiettivi di promozione e lobbying territoriale sulle più svariate tematiche. In questa occasione non si hanno obiettivi metodologici o scientifici, non si parlerà di massimi sistemi, non si farà una lezione universitarie, ma si svilupperà tra gli intervenuti, con possibilità di dibattito, un confronto di esperienze e sensibilità, di idee, progetti per fare rete a beneficio di un territorio specifico. Insieme a Claudio Bollentini, editore de La Bissa, discuterà dell’argomento Jacopo Tondelli, una delle figure più significative del giornalismo digitale italiano, ora alle prese con la startup Gli Stati Generali. Coordina i lavori Alberto Crepaldi, giornalista, collaboratore e blogger de Il Fatto Quotidiano e cofondatore de Il Calibro. Presenta Federico Banfi, direttore responsabile de La Bissa.

Locandina:

La Bissa Workshop

Sabato 8 novembre ore 17

Sala delle cerimonie – Palazzo Estense (Municipio) – primo piano

Via L. Sacco, 5 – Varese

“Informazione e potere nell’era digitale: produrre influenza”

dalla politica all’economia, dalla finanza all’industria, dalle istituzioni al sociale, dai rapporti transfrontalieri alla cultura e poi l’Expo, Malpensa e tante altri argomenti, un confronto ad ampio raggio tra due casi editoriali recenti, guardando il mondo, ma con i piedi ben saldi a Varese e in Insubria

–       Introduce il workshop:

Federico Banfi, direttore responsabile de “La Bissa de l’Insubria”, giornalista e comunicatore, titolare di una agenzia di P.R. e ufficio stampa

–       Saluto del Sindaco di Varese:

Attilio Fontana

–       Ne discutono:

Claudio Bollentini, (Milano, 1963), un lungo passato dietro le quinte con svariati ruoli in ambito politico, industriale e finanziario, un presente di gestore internazionale di fondi di private equity, di holding di partecipazioni industriali e di family office. Blogger, opinionista, portavoce, ghost writer e ora editore de La Bissa de l’Insubria (labissa.com)

Jacopo Tondelli, (Milano, 1978), ha lavorato a Il Riformista come corrispondente da Milano e inviato in Israele e alla redazione economica del Corriere della Sera, prima di fondare e dirigere per due anni Linkiesta.it. È co-fondatore e direttore de Gli Stati Generali (glistatigenerali.com), giornale online e social media di qualità

Intervista, coordina e modera:

Alberto Crepaldi, collaboratore de “Il Fatto Quotidiano”, cofondatore de “Il Calibro”

–       Interventi dei partecipanti e stampa.

–       Networking

Con il patrocinio del Comune di Varese

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment