MAGENTA: L’UNIONE PADANA APPOGGIA MARIANGELA BASILE

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Unione Padana(UP) è un giovane movimento che riprende quel valore legato all’idea di Miglio, a favore di una gestione locale nel territorio delle risorse economiche e non centralista; infatti il centralismo = parassitismo ci ha portato il debito pubblico che conosciamo. Per questo motivo, per chi ci crede ancora, vorremmo essere umilmente riferimento rispetto a quell’idea molto originale e mai come oggi attuale, di Miglio, della quale condividiamo persino la scelta di non partecipare mai a elezioni politiche, ma solo amministrative, provinciali e regionali, fedeli a noi stessi, non alla politica romana, perché da lì si torna romanizzati.

Crediamo in una gestione equa e oculata delle risorse, a favore di chi produce, dei veri bisognosi e non dei parassiti, a cominciare dagli sprechi negli enti pubblici.

Per questo la segreteria del Medio-INSUBRE, ha accettato e accolto l’invito ad appoggiare la Lista Mariangela Basile, attraverso l’espressione all’interno della “LISTA BASILE”, del proprio candidato consigliere, Vincenzo Gatto(foto); il quale fà parte del direttivo provinciale, vive in Arluno e lavora come operaio manutentore. Una persona umile, con una grande volontà, che crede fortemente nella politica ad esclusivo servizio del cittadino e non crede più nella negli slogan vacui, ma nelle cose realizzabili, cioè nei fatti!

Ci hanno convinto, il programma che abbiamo redatto insieme e condiviso e la sensibilità ai temi riguardanti i bisogni immediati dei cittadini; Mariangela Basile (foto) è vicina alla nostra idea di una politica al servizio dei cittadini, lontana dal Palazzo. La prova la si rileva all’attenzione e all’ascolto delle problematiche serie della città. Un’idea che diviene un fatto, quindi, di centralità del cittadino e non dei partiti che altrove vediamo latitante. Saper ascoltare è un grande dono e non tutti c’è l’hanno e sanno farne buon uso, “Mariangela Basile è persona attenta, Lei quel dono c’è l’ha”, come afferma Vincenzo Gatto!

E’ questo dà proprio il segnale del distacco dai centri del potere partitico che a noi Unionisti piace molto, ma anche alla gente che ne ha le tasche vuote, ahimè grazie anche a quei partiti. Di questo sente il bisogno oggi più che mai la gente, cioè di essere vero centro del fare di ogni amministratore comunale!

Magenta ha bisogno di essere ben amministrata e una donna, Mariangela Basile, rappresenta questa idea concreta di Sindaco vicina al cittadino, a partire dal cittadino; con il nostro umile appoggio, attraverso un nostro valido esponente, Le diamo il giusto e concreto sostegno!”

UP-Segreteria Provinciale Medio -Insubre

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Mario says:

    Certo che questo Vincenzo Gatto, di sicura discendenza padana, doveva per forza appoggiare un candidato sindaco a Magenta di origine meridionale e di lingua albanese? Forse doveva chiedere informazioni sulla Basile a qualche suo serio collega di partito e chi abita vicino a Magenta prima di portare il simbolo dell’Unione Padana a supporto di questo personaggio. Che il senso di rivalsa tipico di esce dalla lega abbia vinto sulla coerenza politica?

Leave a Comment