FELONICA, MANIFESTAZIONE CONTRO LA CENTRALE A BIOMASSE

di FRANCO FUMAGALLI

Per chi vuole veramente nulla è difficile. Questo motto si può applicare alla determinazione con la quale il Comitato “Salute e ambiente” di Felonica sta portando avanti la sua protesta contro l’installazione di una centrale a biomasse nella cittadina dell’Oltrepo mantovano.

Per Domenica 5 Febbraio alle ore 10 è prevista una manifestazione che mobiliterà i cittadini del paese e di quelli limitrofi per contestare una centrale che produrrà solo un peggioramento delle condizioni ambientali. Infatti, con un irrisorio apporto occupazionale rispetto alle superfici occupate, e la poco felice posizione dell’insediamento (vicinanza di edifici civili e commerciali) ci sarà, per contro, un notevole incremento dell’inquinamento per le conseguenti emissioni in atmosfera. Equilibrio già altamente compromesso dalla presenza di una grossa centrale Edipower nel confinante comune di Sermide.

Vi è poi da dire che il prodotto che dovrebbe essere utilizzato per la combustione , vale a dire il miscanto o cippato, se coltivato localmente o in zone adiacenti, determinerebbe un depauperamento significativo delle zone verdi e delle aree destinate alle produzioni agricole più consone al territorio, che faticosamente hanno raggiunto riconoscimenti qualitativi IGP per meloni, mele e formaggio parmigiano-reggiano.

Il moto di insofferenza della popolazione di Felonica è anche un atto di sconfessione della politica. La legge che determina l’installazione di queste centrali, soggette ad incentivi (pagati dalla collettività) è stata approvata dal Parlamento senza considerare le implicazioni negative della stessa a discapito dei cittadini “sovrani” secondo la Costituzione!

La manifestazione è anche un preciso avvertimento alla politica nostrana di non trascurare le istanze dei cittadini che troppo spesso vengono condite via con un “abbiamo le mani legate” o “siamo con i Comuni” quando a Roma votano plebiscitariamente per leggi sbagliate. Smemorati o opportunisti?

*Unione Padana Mantova.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment