Una pedata al direttore della Camera di Commercio inglese: vuole uscire dall’Unione europea

Britain's Chambers of Commerce annual conferenceIl futuro economico della Gran Bretagna “sarà più radioso” fuori dall’Unione europea. Con questa affermazione il direttore generale delle Camere di Commercio britanniche ha messo un’ipoteca sul suo di futuro.
John Longworth infatti è stato sospeso dal suo incarico per aver apertamente sostenuto la Brexit, una posizione che nel mondo del business britannico non è affatto condivisa. Dopo un’attenta analisi, ha dichiarato Longworth giovedì nell’annuale conferenza a Londra delle camere di commercio, “sono arrivato alla conclusione che per il Regno Unito sarebbe meglio uscire dall’Ue”. Tanto è bastato per far convocare alle Camere di commercio una riunione d’emergenza il giorno dopo e per far sospendere “temporaneamente” il direttore. Longworth ha anche attaccato l’Unione europea per la sua “incapacità di realizzare riforme significative” e messo in guardia il premier David Cameron su “un accordo che dipende dalla buona volontà di un gruppo di sconosciuti”.

Print Friendly

Recent Posts

One Comment

  1. caterina says:

    è vero che gli inglesi sono pragmatici e poter fare affari è preminente su tutto… che cavolo, come si permette uno che è il capo non tenerne conto!
    Non capita solo in Italia, anche lì confindustria o confcommercio che sia devono misurare le parole e non disturbare palesamente il manovratore?

Leave a Comment