Un puttanaio di tasse, due al giorno

di REDAZIONETASSE

Nei prossimi mesi di novembre e di dicembre le imprese italiane saranno chiamate a versare oltre 91 miliardi di euro di imposte. Tra il versamento delle ritenute Irpef dei dipendenti e dei collaboratori familiari, le ritenute in capo ai lavoratori autonomi, l’Iva, gli acconti Irpef, Ires e Irap, il versamento dell’ultima rata dell’Imu e della Tasi, le aziende dovranno onorare 25 scadenze fiscali: in linea teorica una ogni 2 giorni.

“Una pioggia di scadenze – fa notare il segretario della Cgia Giuseppe Bortolussi – che potrebbe mettere in seria difficoltà moltissime piccole imprese a causa della cronica mancanza di liquidità. Un periodo, quello di fine d’anno, molto delicato per le aziende: oltre all’impegno con il fisco devono corrispondere anche le tredicesime ai propri dipendenti. E con il perdurare della crisi, questo impegno economico costituirà  un vero e proprio stress test”.

Ma quante sono le tasse che gravano sugli italiani ?  Tra addizionali, bolli, canoni, cedolare, concessioni, contributi, diritti, imposte, maggiorazioni, ritenute, sovraimposte, tasse e tributi, l’Ufficio studi della CGIA ne ha contate un centinaio.

Quali sono le imposte più curiose ? Spulciando l’elenco segnaliamo l’addizionale regionale all’accisa sul gas naturale (in buona sostanza una tassa sulla tassa), l’imposta provinciale di trascrizione (che continuiamo a pagare alle Province quando acquistiamo un’auto nuova), l’imposta sulle riserve matematiche (tassa in capo alle società di assicurazione) e le sovraimposte di confine sui gas, gli spiriti, i fiammiferi, i sacchetti di plastica non biodegradabili, la birra  e gli oli minerali. Di fatto sono delle imposte doganali che le aziende importatrici/esportatrici di questi prodotti versano al fisco italiano.

Nonostante siano tantissime e molte di loro siano sconosciute ai più, il gettito, invece, si concentra su pochissime voci.

Le prime 10 imposte  – Irpef, Iva, Ires, Irap, imposta sugli oli minerali, Imu, imposta sui tabacchi, addizionale Irpef regionale, ritenute sugli interessi e altri redditi da capitale e l’imposta sul lotto – hanno garantito nel 2013 oltre l’83 per cento del gettito tributario. Per l’anno in corso, fa sapere la CGIA, tra imposte e tributi lo Stato e le Autonomie locali incasseranno 487,5 miliardi di euro. Se aggiungiamo anche i contributi sociali, pari a poco più di 216 miliardi, nel 2014 il gettito fiscale complessivo sfiorerà i 704 miliardi di euro. Una cifra da capogiro.

 

 

 

 

LE 100 TASSE DEGLI ITALIANI (anno 2014)

Numero

IMPOSTE E TASSE

1

Addizionale comunale sui diritti d’imbarco di passeggeri sulle aeromobili

2

Addizionale comunale sull’Irpef

3

Addizionale erariale  tassa automobilistica per auto di potenza sup 185 kw

4

Addizionale IRES imprese settore energetico

5

Addizionale regionale all’accisa sul gas naturale

6

Addizionale regionale sull’Irpef

7

Bollo auto

8

Canoni su telecomunicazioni e Rai Tv

9

Cedolare secca sugli affitti

10

Concessioni governative

11

Contributi concessioni edilizie

12

Contributi consortili

13

Contributo al SSN sui premi RC auto

14

Contributo solidarietà sui redditi elevati

15

   Contribuzione aggiuntiva TFR

16

Contributo unificato processo civile, amministrativo e  tributario

17

Diritti archivi notarili

18

Diritti catastali

19

Diritti delle Camere di commercio

20

Diritti di magazzinaggio

21

   Contributo CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi)

22

   Contributo RAEE

23

Contributi SIAE

24

   Contributo Sistri

25

Diritti per contrassegni apposti alle merci

26

Imposta catastale

27

Imposta di bollo

28

Imposta di bollo sui capitali all’estero

29

Imposta di bollo sulla secretazione dei capitali scudati

30

Imposta di registro e sostitutiva

31

Imposta di scopo

32

Imposta di soggiorno

33

Imposta erariale sui aeromobili privati

34

Imposta erariale sui voli passeggeri aerotaxi

35

Imposta ipotecaria

36

Imposta municipale propria (Imu)

37

Imposta per l’adeguamento dei principi contabili (Ias)

38

Imposta plusvalenze cessioni azioni (capital gain)

39

Imposta provinciale di trascrizione

40

Imposta regionale sulla benzina per autotrazione

41

Imposta regionale sulle attività produttive (Irap)

42

Imposta regionale sulle emissioni sonore degli eromobili

43

Imposta sulla sigaretta elettronica

44

Imposta sostitutiva contribuenti minimi e regime vantaggio

45

Imposta sostitutiva rivalutazione (Tfr)

46

Imposta sostitutiva sui premi e vincite

47

Imposta su consumi carbone

48

Imposta su immobili all’estero

49

Imposta sugli oli minerali e derivati

50

Imposta sugli spiriti

51

   Imposta sugli spettacoli

52

Imposta sui gas incondensabili

53

Imposta sui tabacchi

54

Imposta sul gas metano

55

Imposta sui giuochi, abilità e concorsi pronostici

56

Imposta su apparecchi e congegni di gioco

57

Imposta sul lotto e le lotterie

58

Imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef)

59

Imposta sul valore aggiunto (Iva)

60

Imposta sulla birra

61

Imposta sulle assicurazioni

62

Imposta sulle assicurazioni  Rc auto

63

Imposta sulle concessioni  dei beni del demanio e patrimonio indisponibile

64

Imposta sulle patenti

65

Imposta sulle riserve matematiche di assicurazione

66

Imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax)

67

Imposta sull’energia elettrica

68

Imposte comunali sulla pubblicità e sulle affissioni

69

Imposte sostitutive su risparmio gestito

70

Imposte su assicurazione vita e previdenza complementare

71

Imposte sul reddito delle società  (Ires)

72

Imposte sulle successioni e donazioni

73

Maggiorazione IRES Società di comodo

74

Imposta sostitutiva rivalutazione beni aziendali

75

Proventi dei Casinò

76

Ritenute sugli interessi e su altri redditi da capitale

77

Ritenute sugli utili distribuiti dalle società

78

Sovraimposta di confine su gas incondensabili

79

Sovraimposta di confine su gas metano

80

Sovraimposta di confine sugli spiriti

81

Sovraimposta di confine sui fiammiferi

82

Sovraimposta di confine sui sacchetti di plastica non biodegradabili

83

Sovraimposta di confine sulla birra

84

Sovrimposta di confine sugli oli minerali

85

Tassa annuale sulla numerazione e bollatura di libri e registri contabili

86

Tassa annuale unità da diporto

87

Tassa di ancoraggio nei porti, rade o spiagge dello Stato

88

Tassa emissione di anidride solforosa e di ossidi di azoto

89

Tassa occupazione di spazi e aree pubbliche TOSAP (comunale)

90

Tassa regionale di abilitazione all’esercizio professionale

91

Tassa regionale di occupazione di spazi e aree pubbliche regionali

92

Tassa regionale per il diritto allo studio universitario

93

   Tassa per i servizi indivisibili (Tasi)

94

Tassa sui rifiuti (Tari)

95

Tassa sulle concessioni regionali

96

Tassazione addizionale stock option settore finanziario

97

Tasse e contributi universitari

98

Tasse scolastiche (iscrizione, frequenza, tassa esame, tassa diploma)

99

Tributo provinciale per la tutela ambientale

100

Tributo speciale discarica

Elaborazione: Ufficio Studi CGIA

Nota: con il presente elenco non si ha la pretesa di rappresentare  tutte le forme di tributi

e balzelli che “colpiscono” il contribuente italiano, tuttavia  si tratteggia un quadro  che evidenzia

la complessità del nostro sistema fiscale.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. antonio says:

    E avanza pure la poverta. Sono un escluso sociale non ho pagato inps per mancato reddito e dopo 23 anni di contributi versati arriva equitalia sequestra tutto. Bella questa

  2. Anthony Ceresa says:

    Il Paese é ormai nelle mani della Mafia Politica con il supporto del Vaticano, Inginocchiare il Paese per avvicinarli a Dio per la salvezza delle Poltrone Sante. I politici continueranno con i privilegi e i Teologi a servire la Messa.
    Dall’altra parte i Musulmani avanzano sino a eliminare il Cristianesimo e il Vaticano diverrà la Sede dell’Islam.. Naturalmente il processo di cambiamento richiederà qualche anno, ma avanza spedito verso la sostituzione di ideologie che hanno portato all’arricchimento del Potere Spirituale seminando sofferenze e morte. Dalla lista dei tributi non fate accenno ai furti Istituzionalizzati attraverso gli scandali e la corruzione impunita.
    Anthony Ceresa.

Leave a Comment