Tutte in shorts contro il fanatismo

shortdi ROBERTO BERNARDELLI – L’ennesimo episodio di delirio fanatico-religioso è avvenuto in Francia, a Tolone,‎ dove alcune donne sono state aggredite da un gruppo d islamici semplicemente perché indossavano pantaloncini corti.
Oltre ad aggredire ‎le donne, gli islamici hanno attaccato anche i loro accompagnatori, mariti e fidanzati, rendendo ancora più inquietante l’accaduto.
L’obiettivo, chiaro, è portare la sharia, la legge del Corano, anche nel Vecchio Continente.
A questo scenario dobbiamo ribellarci subito.
L’invito è alle donne: tutte in shorts per dimostrare che qui facciamo come diciamo noi. 
Altro che burqa…
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Con le accise abbiamo pagato 2 volte i costi del post terremoto

Articolo successivo

Diritto alla casa: prima i nostri. La Lombardia vince il braccio di ferro col governo