Turchia, i kurdi del Pkk inizieranno a ritirarsi a partire da domani

di REDAZIONE

Il ritiro dei ribelli indipendentisti curdi del Pkk dal territorio turco iniziera’ il 25 aprile, ovvero domani: lo ha affermato ieri il deputato del partito legale curdo Bdp Sirri Sureyya Onder.

Il parlamentare, che nelle ultime settimane è stato portatore di messaggi fra il leader del Pkk detenuto Abdullah Ocalan (foto) e i comandi militari dei ribelli nel Nord Iraq, ha affermato che l’inizio del ritiro sara’ annunciato giovedì in un comunicato dalla direzione della guerriglia.

I circa duemila armati del Pkk che si trovano sul territorio turco inizieranno a ritirarsi verso le basi arretrate dei ribelli nelle montagne del Nord Iraq. Secondo diversi quotidiani turchi, alcuni ribelli avrebbero già iniziato a spostarsi verso la frontiera con l’Iraq.

Ocalan ha avviato trattative in dicembre con il governo del premier Recep Tayyip Erdogan per una soluzione politica del conflitto del Kurdistan, che ha fatto oltre 40mila morti in 30 anni. In marzo il Pkk ha annunciato una tregua, ma da febbraio non ci sono stati praticamente più scontri fra esercito e ribelli. Il ritiro dei guerriglieri curdi è la seconda tappa del piano di pace negoziato da Ocalan con Erdogan.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. lorenzo S. says:

    Si può sapere qualcosa di più su queste trattavive tra governo turco e PKK?
    Potete indicare fonti attendibili per approfondire l’argomento? Grazie.

Leave a Comment