Garavaglia (Lega): “La Troika ci disse che Monti sarebbe stato premier”

di REDAZIONE

Nelle parole del senatore Massimo Garavaglia, intervenuto in un convegno a Sant’Ambrogio, il 21 settembre 2012, la prova del ricatto finanziario cui fu sottoposto lo Stato italiano.

La troika (Bce e Ue; il Fmi faceva il palo) estorse le dimissioni del Governo in carica e il sostegno forzoso al Governo Monti, minacciando di non comprare per due mesi titoli di stato italiani.

Acoltate e guardate il video

FONTE ORIGINALE: www.byoblu.com

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

7 Comments

  1. gianniguelfi says:

    Sia benedetta la troika per averci liberato dell’ uomo che ha fatto dell’ Italia nello zimbello del pianeta

  2. Il Lucumone says:

    Perché il sen. Garavaglia e gli altri membri della Commissione Bilancio non denunciarono il “ricatto” della BCE il 10 novembre 2011 ?

    Perché Garavaglia lo svela dopo 10 mesi ?

    Forse perché allora faceva comodo il silenzio ?

    Perché i leghisti, invece di comperare i titoli dello Stato che li manteneva, portavano il danaro dei rimborsi elettorali all’estero ?

    Dopo i furbetti del quartierino dobbiamo sopportarci i “balusèt de l’ùratori” ?

    • Unione Cisalpina says:

      non mi dispiaceva la faccia di ‘sto Garavaglia … ispirava fiducia e simpatia … ahimè, soliti pakki bidone … karo Lucumone stai segando ogni speranza di trovare kualkuno, tra i leghisti, decente…

    • Dan says:

      Evidente Watson: perchè le prebende del senatore sono pagate in euro che vengono proprio stampati dalla bce.
      Meglio starsene zitti, giocare all’opposizione e prendere i soldi invece di preoccuparsi della gente.

  3. gigi ragagnin says:

    la credibilità della lega non è molto considerata al momento, anche se le notizie che avevo su Sgara erano buone. da quella volta ad oggi è passato molto tempo, chissà cosa è successo. in ogni caso nessuno della maggishstradura si è mosso per saperne di più.

    • Dan says:

      Perchè un magistrato dovrebbe muoversi ?
      Perchè un generale dovrebbe condurre una rivoluzione ?
      Guadagnano entrambi vagonate di soldi, ergo hanno tutto l’interesse a mantenere in piedi questo teatrino cinese.

      Gli unici che possono e devono fare qualcosa sono le persone comuni, quelle che da tutta questa faccenda vengono quotidianamente inculate e derubate.
      Non lo fanno, non agiscono, solo per farli alzare dalla sedia ci vogliono i colpi di cannone (guarda invece i musulmani quanto c’hanno messo a mobilitarsi per quel stupido film, senza tante parole, partiti e capobastone a convincerli): allora è giusto, è dovuto, che finisca così.

      Non ti ribelli, tu, direttamente: allora resta schiavo, insieme a tutta la tua discendenza. Ti piace prenderlo nel di dietro ? Fai pure ma è giusto che i tuoi figli debbano pagare per i tuoi errori ?

  4. Dan says:

    Eh ok e adesso cosa succede ?
    Piazze piene di gente armata pronta a dare il giro a tutto ed a ristabilire una vera democrazia ?

    Riproviamoci va.

    Ue cogliò: il giudice sportivo ha deciso di mandare di nuovo in B la juve e di levarle gli ultimi 15 scudetti. Per simpatia andranno a farle compagnia milan, inter e napoli.

    Ok, forse adesso qualche torcia comincerà ad accendersi

Leave a Comment