TRIESTE LIBERA, GIU’ LE MANI DAL NOSTRO PORTO

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Corteo organizzato da Trieste Libera con partenza da P.zza della Libertà alle ore 10. Il Corteo si snoderà lungo Viale Miramare per entrare quindi nel Porto dal varco aperto con l’illegittimo decreto del Prefetto di Trieste.

La manifestazione vuole anche richiamare l’attenzione sulla gravissima crisi occupazionale abbattutasi su Trieste – 10.000 posti di lavoro persi negli ultimi 5 anni – e causata dal malgoverno di una casta politica che per arricchirsi ha sacrificato senza alcuno scrupolo il territorio con inquinamenti diffusi e distrutto il tessuto sociale della città. Il Porto Franco Internazionale è l’unica possibilità di uscita per Trieste da una crisi economica epocale.

Difendiamo il Porto Internazionale di Trieste dall’assalto delle mafie del cemento e dell’energia – difendiamo il futuro di Trieste!

Entro metà maggio il movimento Trieste Libera e l’assemblea popolare dei cittadini organizzeranno una conferenza stampa per illustrare le azioni avviate a livello internazionale per arrivare al riconoscimento del Territorio Libero di Trieste. In corso azioni giudiziarie da parte della magistratura italiana contro i rappresentanti del movimento indipendentista triestino.

Roberto Giurastante

LEGGI QUI IL VOLANTINO: manifestazione_porto_volantino

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

BELSITO, LEGA E SOLDI: STIFFONI SI AUTOSOSPENDE

Articolo successivo

MA UN PO' DI INFLAZIONE NON HA MAI UCCISO NESSUNO