Tre Stati sudbrasiliani pronti alla secessione

brasile In tre Stati del sud del Brasile si terranno consultazioni ad ottobre in vista dell’organizzazione di un referendum sull’indipendenza nel 2018. “Siamo discriminati nell’assegnazione delle risorse e sull’imposizione delle tasse. Siamo alla frutta e non ci sono grandi prospettive per noi restando sotto il dominio di Brasilia” dice uno dei leader del Movimento Libero Sud, Celso Deucher tra gli organizzatori delle consultazioni del 7 ottobre. Che si terranno negli Stati di Santa Catarina, Parana e Rio Grande dove vivono 29 milioni di persone e dove si registra il reddito pro capite piu’ alto di tutto il Brasile. Una consultazione del genere per sondare gli umori, rispetto ad un vero e proprio referendum per chiedere l’indipendenza, si e’ gia’ tenuto nel 2016 e ha coinvolto 500 mila persone: quasi il 95 per cento ha detto si’ all’idea di unire i tre Stati e staccarsi dal Brasile.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment