La voce di Carlo III di Borbone per la tradizione culinaria

di REDAZIONE

La storia è anche quella culinaria, sfumatura di culture, tradizioni e ambienti diversi. Vedere, sentire, degustare insomma. Così, da un’idea di Carmen Davolo, Santa di Salvo, Daniela Marrapese, Giuseppe Aversa e Antonino Fattorusso, e con la collaborazione del Museo Correale di Terranova di Sorrento, nasce “Viaggio nei sensi”, un modo per esaltare cultura, enogastronomia, musica, pittura e fotografia della penisola sorrentina.

Fino a novembre prossimo, il viaggio toccherà diverse località (Sorrento, Pompei e Caserta) e proporrà queste famose mete turistiche in una chiave artistico-enogastronomica. Nelle cene, l’arte e la storia locale saranno interpretate da chef del territorio.

Primo appuntamento, a Sorrento, venerdì 14 settembre, con gli chef di Camera e Cucina, coadiuvati da Imma Gargiulo, finalista della prima edizione di Master Chef Italia, in una cena con portate ispirate ad alcune delle opere conservate presso il Museo Correale di Terranova. Come ‘aperitivo’, una presentazione “inedita” e un po’ inusuale del libro della Gargiulo, “Celebrity Chef – Le Ricette di Imma”, con la collaborazione di un’ospite d’eccellenza, Livia Iaccarino.

Il 12 ottobre sarà la volta di Paolo Gramaglia, del ristorante President di Pompei, che si ispirerà agli affreschi dei vicini scavi di Pompei e Oplonti. A Caserta, a due passi dalla famosa Reggia, la chef Rosanna Marziale del ristorante Le Colonne, il 2 novembre, partirà dai Borbone per una cena sensoriale dedicata a Carlo III. Sarà la voce del re (interpretata da un attore) a spiegare i suoi piatti preferiti, che verranno serviti a tavola. Un menu che si rifà alle pietanze della Terra del Lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment