Tosi denuncia Report: ‘ndrangheta e video hard, tutto falso

di ALTRE FONTI

VERONA – Questa mattina il sindaco di Verona Flavio Tosi si è recato dal procuratore della repubblica Mario Giulio Schinaia per presentare una denuncia per diffamazione nei confronti del giornalista della trasmissione Report Sigfrido Ranucci che in questi giorni è in città per realizzare un servizio sull’amministrazione comunale. Tosi era accompagnato dall’ex leghista vicentino Sergio Borsato, cui Ranucci si sarebbe rivolto per ottenere informazioni compromettenti su Tosi.

Al procuratore sono state prodotte delle registrazioni audio e video di due incontri di Ranucci con Borsato in cui il primo affermava di essere in possesso di documenti investigativi che dimostrerebbero finanziamenti e rapporti della ‘Ndrangheta con Tosi oltre all’esistenza di un video hard con protagonista lo stesso Tosi pensando che Borsato ne avesse una copia. «Qui c’è qualcuno che, con la scusa di fare giornalismo investigativo, sta cercando di costruire una trasmissione per distruggere politicamente una persona che ritiene un avversario – dice il sindaco Tosi -. Nelle registrazioni Ranucci fa affermazioni gravissime e false nei confronti del sottoscritto ventilando l’ipotesi di utilizzare fondi riconducibili alla Rai per acquistare questo video inesistente».

da: corrieredelveneto.corriere.it

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

4 Comments

  1. gibuizza says:

    Scommettiamo che sui giornali nazionali (e non) si parlerà quasi esclusivamente del servizio di Report e di Tosi che “potrebbe” averte legami mafiosi e non della denuncia di Tosi a Report?

  2. Silvia says:

    Tosi e’ un Italiano: noi in Friuli l’avevamo già compreso, quando tempo fa impallinò un altro cacciatore (che poi non sporse denuncia affermando che era stato un incidente, anche se allora le forze dell’ordine avrebbero voluto aprire un’inchiesta e le assicuro che qui non sono tutti pelasgici ma siccome l’impallinato era amico del l’impallinatore…) in una riserva di caccia in Friuli. Tanti protestarono ma tutto fini’ a tarallucci e vino, come dicono in certe zone.
    Tosi e’ un Italiano vero, come proclama una canzone di un certo Cutugno.
    Mafioso? No, basta starsene alla larga.

  3. FRANCO says:

    Ha fatto bene Tosi. Speriamo che sia un modo per eliminare il solito sistema usato dalla rai per le manipolazioni disinformative..

Leave a Comment