I TERRENI ACCIDENATI LIMITANO I DANNI DEI TORNADO

di REDAZIONE

Un suolo aspro e accidentato può ridurre i danni di un tornado.

E’ quanto emerge da uno studio condotto da Christopher Karstens, dottorando di Atlantic, sotto la supervisione di Bill Gallo, professore di scienze geologiche e atmosferiche, nell’ambito di un piu’ vasto programma di ricerca dell’Iowa che aveva già ipotizzato il risultato, poi verificato sul campo dal ricercatore.

Esaminando il devastante tornado che ha colpito Tuscaloosa, in Alabama, il 27 aprile 2011, Karstens ha cercato di comprendere cosa accade quando un tornado colpisce terreni scoscesi come scogliere, pendii e valli nonché foreste o città densamente edificate, che fornirebbero un canale per i venti molto forti ed e’ emerso che essi ridurrebbero la turbolenza e la velocità di rotazione del fenomeno oltre che il nucleo del vortice.

Karstens, che nel frattempo ha accettato un lavoro al Cooperative Institute for Mesoscale Meteorological Studies in Norman, Oklahoma, sta ancora terminando l’analisi dei dati. ”I risultati potranno aggiungere un altro pezzo al puzzle in meteorologia – ha detto – aiutandoci a ca pire il flusso dei venti nei tornado”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment