I NEGHER CHE CIRCUNDAVEN GEMONIO E ‘L CAPO

di TONTOLO

Ho sempre creduto che la Lega Nord si chiamasse Nord perché era fatta da gente del Nord per difendere gli interessi del Nord. Intendendo per Nord il Nord della penisola italiana. E proprio anche per questo sono vent’anni che tutti accusano la Lega Nord di essere contro il Sud, e magari anche un po’ razzista contro i meridionali, cosa che dalle mie parti a volte si dica perchè te le tiran fuori.

Adesso che vengono a galla i casini del finanziamento pubblico – fregatura nella fregatura – vengo a scoprire che di Nord nella Lega Nord c’è rimasto poco, almeno attorno al Bossi della cerchia stretta. Insomma, la moglie è siciliana, la badante è pugliese (con – scrivono – nonne tunisine), l’avvocato è siciliano, il delfino-governatore è pugliese (e anche un po’ albanese), il direttore del quotidiano era campano, e adesso anche il tesoriere, che fanno passare per genovese, salta fuori che è diggiù. Dalla faccia potrebbe anche essere sudanese o del Sud del Bangla Desh effettivamente.

Il Bossi ha sempre detto che voleva liberare i nostri paesi da negher e terù, ci ha preso i voti coi manifesti degli indiani, ma non aveva mai detto che per farlo se li doveva rinchiudere tutti nella sua casetta di Gemonio. É proprio come dicono a Radio Padania: “Si è sacrificato per noi”.

E giù tutti a piangere per il dimissionario, che neanche a Pyonyang fanno così… Ma ‘ndì a ciapà i rat!

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

12 Comments

  1. beniamino says:

    questo pseudo leghista credo, a mio modesto parere, che la sua fortuna sia stata la Voce…il rombare dei suoi urli per arringare la folla non avrebbero avuto lo stesso effetto incantatore como lo ha avuto…tant’è che ha sempre e comunque imbrogliato le menti con promesse accattivanti, attese, per più di 20 anni, senza mai fare nulla, fatto salvo il tagliare teste pensanti a destra e a manca per mantenere il suo impero fatto di lecchini, subalterni, gente non pensante e a volte ridicola..vedi il RITO dell’ ampolla..semplicemente assurdo ma molto seguito…ma la VOCE roca e tonante ha fatto la fortuna di questo misero (ricco adesso) personaggio mentitore e falso…

  2. Sante says:

    LegaNord DEVE MORIRE prima possibile e nel modo +agonizzante.
    .
    imho penso che bisogna anticipare ASAP la convention di Jesolo.
    bisogna colpire subito, adesso che sono in rotta ed abbiamo
    tutti i riflettori addosso.
    oggi posto a tappeto questa priorità ASSOLUTA.
    SerenissimiSaluti

  3. Enzo says:

    Questi stanno al potere da quel dì, ne hanno fatte di ogni, banche e mica banche, adesso è uscito quel che è uscito e la colpa non è loro neanche stavolta? No, no, per carità… è perché intorno c’erano dei terùn. I colonnelli ovviamente non sapevano, nessuno sapeva, il capo stava poco bene.
    Ma i padani li fate proprio tontoli? Certo se si bevono anche questa, non c’è davvero speranza. Ma non erano i teroni, appunto, a cercare sempre qualche scusa?

  4. marcopolo says:

    Bisogna avere il coraggio di dirsi la verità.
    La vera “creatrice” della Lega Nord (?) è stata una signora siciliana, Manuela Marrone, donna probabilmente intelligentissima, come del resto la maggior parte dei siciliani.
    Vi ricordo il fisico catanese Ettore Maiorana, la mente italiana più geniale del ‘900.
    Lei è sempre stata, dietro le quinte, la vera “testa pensante” del partito.
    Il marito – un “burattino” nelle sue abili mani – senza di lei sarebbe rimasto tutta la vita un poveraccio senza arte né parte.
    Ma, magistralmente guidato dalla moglie, ha sfruttato le sue “capacità istrioniche” per ottenere un consenso elettorale di cui non ha nessun merito.
    Mi tolgo il cappello davanti alla signora Manuela, che ha fatto per l’unità d’Italia più di Garibaldi.

    • Marco says:

      Non sono d’accordo: Bossi è forse diventato un “burattino” come dice lei DOPO che è stato colpito della malattia, ma, almeno fino al 97-98, ha dimostrato, oltre ai limiti (che poi, a partire da quegli anni fino a oggi, l’hanno portato al disastro) anche grandi capacità e abilità politiche; era anche, indubbiamente, un bravo oratore.

      • grego says:

        Sono daccordo con te, ma come scrivi il declino di Bossi è iniziato ben prima della malattia. A sentire certi suoi comizi illuminati del ’92-’95 (si trovano sul sito di radio radicale) vien da (rin)piangere!

    • Pietro Caldiera says:

      Tanto intelligente che ha partorito il Trota! 😀

      • floriano says:

        LEI , LA SIGNORA INTELLIGENTE PER AVER PARTORITO IL TROTA NON FA’ UNA PIEGA,
        MA MI STUPISCE IL FATTO CHE IL SENATERRRRUN LUMBARD COGLIONS,
        ABBIA ABBOCCATO COME UN LUCCIO ALLE TENTAZIONI DELLA DONNA SICILIANA, SENZA NULLA TOGLIERE O DESCRIMINARE LA RAZZA!! O LA PERSONA FURBESCA,
        IN CONSIDERAZIONE DI QUELLO CHE ACCLAMAVA IN QUEL DI PONTIDA DIFRONTE A CENTINAIA DI CORNUTI ILLUSI E INFINOCCHIATI!!! NON BARBARI SI INTENDE.

        W SAN MARCO

        BASTA LEGAIOLILOMBARDOLADRONI

    • lombardi-cerri says:

      Certamente gli abitanti del Sud sono i più intelligenti del mondo!
      Mi si spieghi allora perchè , mafia a parte , hanno le pezze sul c…. e devono vivere sull (s)palle altrui.

      • marcopolo says:

        Scusi, ma il fatto che sappiano vivere sulle “nostre” spalle – cioè anche sulle mie – non dimostra che i fessi siamo noi?
        Poi le pezze sul sedere, forse, le hanno solo per l’ “agenzia dell’entrate”, che del restro è sempre stata “cosa loro”.
        Infine le dirò che i soldi che – a suo tempo – ho dato alla Lega passassero per le mani della, gentilissima sicilianissima, signora Marrone, mi prude un po’.

        • Marco says:

          Oddio, adesso addirittura “sicilianissima”; stiamo parlando di una signora milanese di padre siciliano e madre milanese

  5. sergio says:

    Pulizia all’interno della lega anche su base etnica

Leave a Comment