Volano (Tn): la teologia di Tolkien, serata con Paolo Gulisano

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Il cristiano deve ancora operare, con la mente come con il corpo, deve soffrire, sperare, e morire; ma ora può percepire che tutte le sue predisposizioni e facoltà hanno uno scopo, che può essere redento. Così grande è stata la liberalità con cui è stato trattato che ora egli può, forse, a ragion veduta supporre che nella Fantasia può effettivamente assistere al germogliare e al molteplice arricchimento della creazione.” J.R.R. Tolkien
http://www.associazionelatorre.com/2012/10/la-teologia-di-tolkien/

Volano, venerdì 19 ottobre 2012 – ore 20:30 presso l’Aula Magna Scuola Elementare, via Raffaelli.

La Teologia di Tolkien
La Teologia Cristiana nelle opere dell’autore del Signore degli Anelli
con Paolo Gulisano

Durante la serata verrà presentato il libro “La mappa de Lo Hobbit” (ed. Ancora) con testi di Paolo Gulisano ed illustrazioni di Elena Vanin
ingresso libero

Organizzato da
Associazione culturale “La Torre”
www.associazionelatorre.com

Schuetzenkompanie Roveredo
ww.ilmondodeglischuetzen.it

Con il Patrocinio di
Comune di Volano
www.comune.volano.tn.it

————————————-

IL LIBRO

Paolo Gulisano – Elena Vanin
La Mappa de Lo Hobbit
“In un buco della terra viveva un Hobbit”. Da una frase scritta quasi per caso in un pomeriggio estivo ha inizio la magica avventura di Bilbo Baggins e di tutto l’universo fantastico di Tolkien. A 75 anni dalla prima pubblicazione, Paolo Gulisano guida il lettore alla scoperta della simbologia tolkeniana attraverso la rilettura de “Lo Hobbit”. La geografia, la natura, le creature fantastiche, gli enigmi, l’uomo: come Bilbo Baggins, l’autore diventa lo “scassinatore” della porta che si apre sul tesoro di simboli, di citazioni storiche, di richiami a miti e saghe celtiche disseminati da Tolkien nelle sue opere. Bussola indispensabile di questo viaggio è la grande mappa illustrata su cui seguire il percorso di Bilbo Baggins e della sua Compagnia. Elena Vanin, come un’esperta cartografa medievale, disegna e connota lo spazio geografico attraverso illustrazioni, sfumature, colori che richiamano il paesaggio e l’atmosfera della storia. Dopo analoghi lavori sul Signore degli Anelli e sul Silmarillion, con questa “guida” Paolo Gulisano, sostenuto dalla matita di Elena Vanin, chiude la sua personale trilogia sulla geografia tolkeniana. Con un suggerimento: guardare alla realtà con gli occhi creativi dell’immaginazione, per allargare i confini della ragione nel desiderio di un mondo migliore.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment