Tim, se hai la vecchia linea raddoppiano i costi. Ma l’Authority guarda e approva?

TELEFONO SPIARaddoppiano i costi delle chiamate da casa per i clienti Tim (il nuovo marchio Telecom che copre anche il fisso): stando a un annuncio pubblicato sui principali quotidiani, dal primo aprile il prezzo delle chiamate a consumo verso i telefoni fissi e i cellulari nazionali dell’offerta Voce e della linea Isdn (in sostanza coloro che hanno solo la vecchia linea telefonica di base e non hanno quindi aderito alle offerte a forfait) aumenterà da 10 a 20 cent al minuto e sarà anche previsto uno scatto alla risposta pari a 20 cent.

Domanda: lo sanno i clienti? E l’Authority o Mister prezzi o tutti questi organismi che sono pagati per vigilare, approvano il raddoppio?

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. renato says:

    Perché, esiste una authority o qualcuno che si occupi di accertare che gli utenti di una delle tante associazioni per truffare non cadano vittima inconsapevole e non di quelle sanguisughe ? Proprio stamane ho avuto da discutere con uno dei loro call-centers, che si trova all’estero. Una simpatica signora che parla un ottimo italiano e che è stata d’aiuto mi spiegava, in buona fede, che noi non dobbiamo mettere in discussione certe decisioni perché esse vengono prese dalla direzione dopo gli opportuni calcoli. Come indottrinamento non c’è proprio male. Insomma, siamo al cospetto di super entità il cui operato ha quasi del divino, contro cui non l’opinione ma nemmeno la matematica può alcunché. E’ così e basta. E gli enti di controllo, quando ci sono, non prendono nessuna iniziativa, aspettano che ci siano segnalazioni, gestiscono, secondo una pratica in uso un po’ in tutti gli enti pubblici, il presente. Non riescono ad estrapolare, a dedurre, a prevenire. Aspettano che le cose accadano secondo un antico costume tipicamente mediterraneo. Ma lo stipendio lo vogliono con la sollecitudine tipicamente padano-alpina. Mille e una ragioni per la secessione.

Leave a Comment