Ti immagini in Italia le multe svizzere per chi getta i mozziconi di sigaretta

di DISCANTABAUCHIsigarette
E’ fantascienza immaginare un futuro pr4ossimo in cui chiunque getti a terra dei rifiuti, mozziconi di sigaretta compresi, possa e debba essere multato come accade in Svizzera fino a 300 franchi. Lattine, carte, oggetti superflui… Magari! A Berna hanno messo in pista un progetto preliminare di modifica della legge sulla protezione dell’ambiente posto in consultazione fino all’8 giugno dalla competente Commissione del Consiglio nazionale. Non bastasse, inquinare in modo pesante potrà prevedere fino a  multe di 20 mila franchi, per chi si libera di importanti quantità di rifiuti senza rivolgersi ai servizi competenti. Immaginatevi la Campania…. la terra dei fuochi….

La revisione realizza un’iniziativa parlamentare di Jacques Bourgeois (PLR/FR) volta a contrastare il “littering”, ossia l’abbandono selvaggio di rifiuti urbani là dove capita.

L’ammontare delle sanzioni verrà regolato dal Consiglio federale – si apprende dal Corriere del Ticino online –  in un testo legislativo diverso: stando alla commissione, però, le multe non dovrebbero essere inferiori a 100 franchi e superiori a 300 franchi (come già prevede il progetto). Le sanzioni colpirebbero le persone sopra i quindici anni: per i più giovani potranno essere previste misure rieducative. Chiaro?

La legislazione federale dovrebbe rimpiazzare le disposizioni cantonali in materia di “littering”: in alcuni cantoni, come a Basilea Campagna, possono essere inflitte penalità fino a 1000 franchi per chi sporca. I politici svizzeri, preoccupati del crescente degrado e della maleducazione che porta all’abbandono consapevole dei rifiuti, prendono provvedimento.

Quando si dice…. non c’è una cartina per terra. Appunto.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Dan says:

    Potrebbero fare una legge così anche da noi (anzi forse esiste già), il problema è che poi non la farebbero applicare e soprattutto non ci sarebbe una reazione degna di nota nei confronti di coloro che non pagherebbero la multa.
    Ciò che ci vuole in italia è un po’ di sano metodo nord coreano: il campo di lavoro.
    Fai un danno, devi risarcirlo e fino a che non hai pagato tutto quanto, questa è la zappa e quello è il campo di patate. Ti rifiuti di lavorare ? Pane secco, acqua e una coperta stracciata per coprirti la notte. Altro che isola dei famosi guardata sul 50 pollici pagato con i soldi fregati alle multe.
    Un po’ di quel sistema e l’italiano medio riscopre il senso del rispetto.

Leave a Comment