La Germania conquista il Piemonte

bandiera-piemonte-1di REDAZIONE

Un’azienda tedesca, la Fir Fulda del gruppo tedesco Wirthfulda, che opera nel settore tessile, delocalizza una parte rilevante della produzione in Italia a Sant’Ambrogio (Torino). Si tratta – spiega il sindaco Dario Fracchia – 200 tonnellate di produzione in piu’, dagli otto milioni attuali di fatturato si passera’ ad 11 milioni, con la conferma degli attuali settanta posti di lavoro e la prospettiva di crearne dei nuovi. Uno stabilimento che cinque-sei anni fa era a rischio di chiusura in quanto considerato dalla proprieta’ tedesca non piu’ produttivo. Sulla decisione della proprieta’ tedesca – sottolinea Fracchia – ha pesato il fattore umano che vuol dire professionalita’ e flessibilita’ delle maestranze di fronte al difficile mercato del tessile dimostrato da tutti gli addetti dello stabilimento di Sant’Ambrogio, dal direttore Nino Giustiniani all’ultimo degli operai. Inoltre sottolineo che il responsabile della produzione, e quindi uno degli artefici sicuramente di questo successo, e’ Domenico Basile, attuale vice sindaco di Sant’Ambrogio. Il progetto sarà presentato il 23 luglio a Sant’Ambrogio in un incontro con i vertici del gruppo tedesco, Confapi, le istituzioni locali, i sindacati, le banche.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment