PDL SEDUTO SULLA POLVERIERA DELLE TESSERE FALSE

di REDAZIONE

Il Pdl è nel pieno di uno scandalo tesseramento. Alla verifica dei fatti decine di migliaia di tessere sono false oppure riportano i dati di persone che non hanno mai fatto parte del partitoanzi risultano militanti della Lega Nord piuttosto che al Pd. Il fenomeno è venuto a galla sia per le denunce esterne sia per le denunce interne al partito. Non c’è una differenziazione territoriale, le tessere false sono ugualmente diffuse in tutto il territorio nazionale.

I casi più eclatanti si sono verificati in Veneto dove sono risultati tesserati tutti i cacciatori della regione, circa 8000 tessere. Dalla Campania sono arrivate ben 120.000 tessere, tante che è stato necessario un pulmino per trasportarle a Roma, su queste è in atto un controllo molto rigoroso. Il caso più curioso è quello di Modena, dove ben 240 iscritti risultano residenti in provincia di Caserta.

Non male anche il caso di Bari in cui ben 139 persone risultano residenti in un sottoscala, tra queste c’è anche una sfegatata militante Partito Democratico che fa il pari con numerosi esponenti politici locali che si sono ritrovati sostenitori del Cavaliere dopo una vita spesa in altre formazioni politiche. Le denunce sono fioccate a decine, e fino ad oggi non c’è notizia di reazioni ufficiali da parte dei coordinatori del partito.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. wilmer says:

    Ma cosa dici..il Pdl è sacro, non vedi quante interviste fanno ai maggiorenti del Pdl la leghista Faverio? Sveglia cocco! Il popolo paga e tace e il potere tonante del grande Bossi il padano di ferro tuona!!!

  2. pikappa says:

    spiegatemi un paio di cosette:
    a cosa puo’ servire avere una, dieci, mille tessere false se poi per votare ai congressi si deve
    1) intervenire di ersona
    2) esibire non solo la tessera ma anche un documento d’identita’ valido
    ???

    Da quando Alfano ha deciso di scrostare ogni traccia di quel democristianume residuo e da quando ha deciso che e’ finita l’epoca degli incarichi multipli, si sono risentiti in tanti, tutti quelli che si sentonominacciati da questa aria nuova,

    Immediatamente il buon Angelino si e’ fatto tanti nemici che usan i mezzi di sempre e inventano bugie su bugie appoggiati con entusuiasmo da una folla di blogger superficiali, disinformati, pagati o addirittura nati appositamente per questa assurda campagna

    Eppure basta andare ad un congresso dei tanti in corso e vedere come si svolgono le operazoni di voto
    In fondo basta informarsi appena appena prima di scrivere idiozie.

  3. Rinaldo C. says:

    rispondo su questa informazione, purtroppo lo sentiamo e leggiamo sui giornali.
    E’ ora che la Lega si svegli diamo un calcio nel c….e al PDL che purtroppo fa perdere crediibilità al movimento.
    Il popolo del nord è stanco, qusto piedillini devono scomparire non servono a niente e fanno più danni che utili, in 3 anni di governo con loro non hanno permesso di fare niente hanno solo pensato a salvaguardare il B….
    da processi, (Bunga.Bunga, Mils ecc.), le riforme promesse le hanno tenute nel cassetto come nel ’94 poi nel 2001 e nel 2008. Basta andiamo da soli e solo insieme agli altri movimenti indipendenti del Nord.
    Leggendodite la vostra confrontarsi individuare una stada comune su cui muoversi si è ottenuto il 91% con 462 voti ad oggi e il 9% 46 voti quello di andare ognuno per la sua strada. Penso che quelli che hanno votato maggiormente non siano poi così stupidi, anzi sono il meglio del nord.
    Rinaldo

Leave a Comment