Tasse. Quando i Comuni hanno sostituito lo Stato?

italiacomunistadi OPENPOLIS – Il 5 giugno in oltre 1300 comuni, tra cui le 4 città maggiori, si andrà al voto per rinnovare sindaco e consiglio comunale. I cittadini valuteranno l’operato delle amministrazioni uscenti anche sul tema fiscale. Ma sul fronte tasse e imposte ci sono diverse considerazioni da fare.

La finanza locale appare infatti profondamente mutata negli ultimi anni, in particolare per l’aumento generalizzato di imposte e tasse locali.

Il tema è diventato il terreno di scontro tra i comuni e i governi nazionali che si sono succeduti da oltre un decennio ad oggi. I cittadini spesso sfogano sul livello più vicino, quello comunale, la frustrazione per l’aumento delle imposte locali, in particolare quelle sulla casa e l’addizionale Irpef. I sindaci replicano accusando il governo centrale di aver ridotto loro i margini di manovra riducendo i trasferimenti dallo stato agli enti locali.

Chi ha ragione? Abbiamo analizzato la questione focalizzandoci sulle 4 maggiori città che andranno al voto: Roma, Milano, Napoli e Torino.

tasse comuni

 

Print Friendly

Articoli Recenti

Lascia un Commento