Tasse: la escort Efe Bal pronta a spogliarsi davanti a Befera

di REDAZIONE

È pronta a spogliarsi sotto casa del direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera, Efe Bal, l’escort più famosa in Italia, impegnata da tempo in una protesta contro il fisco dopo aver ricevuto ben tre cartelle esattoriali per 475.000 euro circa complessivi, nonostante da tempo chieda di poter pagare le tasse in Italia. Possibilità che le viene negata perchè la sua professione non è inquadrabile. «È un paradosso assurdo», tuona al telefono Efe che ieri mattina si è spogliata in pubblico davvero, ma in via Solferino, davanti alla sede del Corriere della Sera. «Da tanto tempo -dice Efe- sostengo in tutti i modi possibili che voglio pagare le tasse per vivere in modo normale, per poter garantirmi in futuro una pensione, per accedere alla sanità pubblica. Ma questo non si può fare. Poi però, in base al redditometro, vengo colpita da cartelle folli. Ma che devo fare?». «Non sono solo io a essere pronta a pagare le tasse. Come me ci sono tantissime altre escort, centinaia, migliaia che lo farebbero. E in un paese in crisi come l’Italia questo potrebbe essere utile. Invece no, non c’è una legge che lo consenta. Eppure non ci vuole un genio per farla, basta copiarla da qualche altro paese europeo e farla entare in vigore. Ma niente: in italia la prostituzione non è reato e non è tassabile, ma poi si diventa evasori e si è colpiti da cartelle e da multe. Incredibile. Ormai sono nullatenente e non riesco nemmeno più ad usare i soldi che guadagno. Ma non è finita qui. Continuerò -avverte Efe- a battermi affinchè la politica risolva questo problema».

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. Tolti i modi in cui lo si fa, si potessero pagare le tasse con questa professione sarebbe un bene per tutti.
    La prostituzione è un reato e siamo rimasti uno dei pochi paesi così bigotti da non regolarizzarla, mettendo così in pericolo clienti e lavoratrici che non hanno tutela.

  2. Marco Green says:

    Efe BAL, nomen omen

  3. marco says:

    ma se guadagnava così tanto, perchè si ostina a restare in italia? non potrebbe andare in svizzera o in germania?

    • Dan says:

      Forse lì, regolarizzano troppo e se provi a fare certe piazzate con i pendagli al vento, te lo infilano dove non piace neanche a certi tipi

  4. Nibbio says:

    Il problema di Efe è grosso !!!
    Lo mostra in foto ed in video !!!
    Se per le “signorine” è possibile studiare una appropriata imposta sull’entrata, per chi è bivalente, ed all’aspetto femminile aggiunge un vispo pistolino, non si dovrebbero forse compensare le “entrate” con le “uscite” (chissà se ha clienti più danti che prendenti ?) ???

    Sono sicuro che dirigenza, militanza ed elettorato della Lega riusciranno celermente a risolvere il busillis: i maggiori consumatori di vaselina del pianeta hanno oltre 20 anni di esperienza !!!

  5. dado says:

    se la richiesta venisse accolta in onore di Befera, la Efe Bal potrebbe chiamarsi Efe Bar (anagramma di Befera)

Leave a Comment