Tangenti Malpensa, l’ex prefetto Tronca al faccendiere: voglio mangiare spiedo

malpensa uno

“Organizza una cena con Sala (Alessandro, consigliere regionale della Lombardia eletto nella lista “Maroni presidente” – ndr), digli con la scusa che ci siamo sentiti che ho voglia di mangiare lo spiedo”. Chi parla è l’ex prefetto di Milano nonché ex commissario straordinario di Roma, Francesco Paolo Tronca. Il suo interlocutore, all’altro capo del telefono, è il presunto faccendiere bresciano Alessandro Ranieri, una delle 14 persone arrestate per il presunto giro di tangenti nella realizzazione del collegamento ferroviario tra i due terminal di Malpensa e in altre grandi opere pubbliche della Lombardia. Nell’ordinanza di custodia cautelare, il gip di Milano Alessandra Simion lo definisce “uomo a libro paga degli imprenditori ed in contatto con numerosi esponenti di diverse amministrazioni ed enti pubblici”. La conversazione, intercettata dagli inquirenti della Dda di Milano e riportata nell’ordinanza di custodia cautelare, risale al 22 febbraio 2015, quando Tronca era Prefetto di Milano.

Il gip Simion non ha dubbi: “Dalle intercettazioni – sottolinea nel provvedimento – emerge come Ranieri millantava la propria conoscenza e influenza sull’ex prefetto di Milano, Francesco Tronca. Anche il questo caso, la relazione con il prefetto Tronca, relazione effettivamente esistente tra i due, era finalizzata ad ottenere lauti compensi dai due imprenditori. In tal caso, le sollecitazioni sul prefetto erano volte a procurare commesse ed appalti alle società attraverso un loro inserimento immediato nelle procedure di gara”. Al prefetto Tronca, si legge ancora nell’ordinanza, il faccendiere “era solito chiedere di intermediare incontri con personaggi che ricoprivano determinati incarichi, quali ad esempio, il consigliere regionale Alessandro Sala”. Va precisato che Tronca non è indagato. Al contrario, risulta parte offesa. In un passaggio dell’ordinanza, il gip Simion chiarisce che Raineri agì “in danno” dell’allora prefetto di Milano.

Print Friendly

Recent Posts

Leave a Comment