REFERENDUM PER AUMENTARE, UN PO’, LE TASSE AGLI STRANIERI

di REDAZIONE

La Svizzera chiede aiuto al suo popolo contro le agevolazioni fiscali concesse ai ricchi. Si farà un referendum – riporta economiaefinanza.blogsfere.it – per abolire i vantaggi che gli stranieri milionari, da oltre 150 anni, hanno nel Paese alpino. Il cosiddetto regime a forfait, ovvero un imponibile virtuale non inferiore a cinque volte il valore annuo di locazione di un immobile nella Confederazione elvetica.

Il Parlamento svizzero ha votato nel mese di settembre per aumentare per sette volte il canone annuo entro il 2017, con un reddito minimo imponibile di 400.000 franchi svizzeri.

A questo punto le aliquote fiscali ordinarie, federali e cantonali, vengono applicate al valore locativo e non vi è alcun obbligo per i titolari di forfait a dichiarare redditi o patrimoni provenienti dal resto del mondo. Una petizione ha raccolto più di 100.000 firme, che consentono di tenere un referendum in materia, quattro dei 26 cantoni della Svizzera hanno già votato per abolire il regime fiscale speciale.

Tutto il contrario vuole fare la Grecia. Esenzioni fiscali sulla pensione per chi deciderà di stabilirsi nella terra ellenica. Gli stranieri che sceglieranno la Grecia, potranno venire tassati solo sui redditi percepiti nel Paese, non per quelli provenienti dall’estero.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. mv1297 says:

    voti per un movimento indipendentista o ne fondi uno, basta lagnarsi ma fare ed agire

  2. Roberto Porcù says:

    Purtroppo non avevo modo di trasferirmi in Svizzera prima ed in Grecia ora.
    Rimango vittima della associazione a delinquere di stampo politico-burocratico che ha in mano l’Italia.
    Un commerciante ha sparato ammazzandolo ad un ladro che aveva sfondato la vetrina del suo negozio con una mazza rubata altrove.
    Spero, se la Santa Costituzione mi permette di sperare, che qualcun altro spari ai ladri di stato ammazzandone quanti possibile.

Leave a Comment