Su un’isola deserta chi minaccia e terrorizza l’Occidente. Scommettiamo che funzionerebbe?

islamico anti-occidentaledi GIANLUIGI LOMBARDI CERRI – L’ISIS ci ha dichiarato guerra! Come? C’è l’ha dichiarata più e più volte con le parole e con I fatti. E continua a dichiararcela. Dopo ogni attentato continua dichiarare che “è solo l’inizio”. E’ responsabile solo l’ISIS ? No! E’ responsabile l’intero Corano per bocca dell’ISIS.

Allora tutti i mussulmani sono responsabili? Sono responsabili come lo sono stati TUTTI I tedeschi al tempo del nazismo. Naturalmente non tutti i tedeschi sono  diretti responsabili di reati, ma, come minimo sono stati corresponsabili di chi i reati li ha commessi.

Non è inutile ricordare che quei popoli che hanno dato origine al Corano avevano, nei secoli precedenti, espresso sistematicamente i loro istinti da pirati sino a che un certo Gneo Pompeo, per incarico del Senato romano ha provveduto a sistemate le cose ( anno 67 a.C.). Tutte le nazioni colpite dalle azioni di questa, attuale guerra, hanno cominciato a prendere provvedimenti. Tardi, ma hanno cominciato.

Si perchè la parte del belante agnello sacrificale comincia a non piacere più a nessuno. Il cerchio si è stretto grazie ad una serie di controlli sempre più rigorosi.

Sarà sufficiente? Penso proprio di no!

E’ la stessa storia della legittima difesa. Per quanto si disponga o si vada a disporre di una polizia iper organizzata non si riusciranno mai ad impedire le rapine in casa con tutte le drammatiche conseguenze. La difesa personale deve essere l’ultimo baluardo. Da cui ecco l’imprescindibile diritto dei cittadini di difendersi armi alla mano. In condizioni analoghe ci dovremmo comportare per lo stato di guerra in cui ci troviamo. E allora che fare?

Ci sono due sistemi, uno doloroso, ma “semplice”. Collaudato più e più volte nell’intera storia dell’umanità.

I Parlamenti dovrebbero prendere atto della dichiarazione di guerra, accettandone lo status  e comportandosi di conseguenza, con l’uso di tutti i mezzi che lo stato di guerra prevede attraverso regole internazionali.

1.- Bloccare, senza necessità dimostrate, la libera circolazione delle persone. Quindi addio migranti a go go.

2.-Tutti coloro che compiono attentati, azioni di spionaggio o  trovati in possesso di armi non denunciate, dovrebbero essere passati per le armi senza processo.

3.- Tutti coloro che risultassero sospetti dovrebbero essere avviati in campi di isolamento. Familiari compresi.

 

Immagino già di scatenare i buonisti con queste semplici provocazioni.

E, allora ? C’è un sistema estremamente pacifico che non prevede lo spargimento di una goccia di sangue.

Avvisare tutti gli islamici RESIDENTI che per ogni europeo ammazzato o ferito verrano presi , a caso, 1000 islamici residenti, imbarcati su mezzi da sbarco, i tanto noti L.C. (Landing Craft) e scaricati sulla prima spiaggia che capita a tiro. Dell’Africa o dell’Asia. Funzionerebbe?

Certo che sì perchè gli islamici residenti sapendo il rischio che corrono di essere rispediti a casa a prescindere dallo status familiare e di lavoro, farebbero buona guardia denunciando i sospetti integralisti.

E distaccandosi così CON I FATTI da ogni tipo di integralismo.

Altre soluzioni? Nessuna! E non perchè lo dico io, ma perchè l’umanità, attraverso secoli di esperienza non è riuscita a inventare niente di più tenero. Tutti i discorsi che si fanno sull’integrazione, non valgono assolutamente niente.

-Perchè continuano, gli islamici, a dichiarare che NOI ci dobbiamo integrare e non loro.

-Perchè usi e costumi nostri e degli islamici sono così lontani da non ammettere “vie di mezzo”.

C’è solo una giustificazione al trionfo islamico. Che le civiltà multiple europee ed in particolare quella ispanica, greca e italiota siano così decadenti e, addirittura, dannose da spingere la natura ad eliminarle, come già ebbe a fare più volte con altri popoli.

Oddio, guardando in particolar modo l’Italia si può toccare con mano i segni di una decadenza continua, in tutti i campi: scientifici, artistici, letterari e perfino sportivi, dove da almeno trenta anni non si produce più niente di nuovo. Per tralasciare il settore politico dove confluisce in grande misura, lo scarto intellettuale delle Regioni.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Padano says:

    I pirati cilici con il Corano non c’entrano assolutamente nulla.

Leave a Comment