Gli stranieri con nuovo passaporto votano a sinistra. E in Italia?

di REDAZIONEsvizzera bella

In un recente sondaggio realizzato in Svizzera e pubblicato dalla Schweiz am Sonntag, emerge con evidenza che i cittadini svizzeri naturalizzati hanno preferito votare a sinistra. Lo studio, rilanciato anche da tvsvizzera.it, di fatto, si legge, sfata così il mito che chi ha ottenuto un passaporto rossocrociato non per diritto di nascita voti a destra per distanziarsi dai nuovi immigrati. Esattamente l’opposto.

“Per il partito socialista, seguito da verdi e verdi liberali, il sostegno ottenuto dai naturalizzati è più alto rispetto a quello concesso dall’elettorato che non ha un passato di immigrazione. L’UDC è appoggiato soprattutto da quest’ultimo e dagli svizzeri originari dell’est europeo. Per liberali e PPD la differenza fra i due tipi di elettorato è minima”.

Le ragioni secondo gli svizzeri

“Da una parte, chi si sente bersagliato dalle campagne contro l’immigrazione, come turchi e musulmani, ma anche gli immigrati storici come italiani e portoghesi, si rivolgono alla sinistra anche se magari non ne condividono pienamente le idee. Dall’altra, il PS ha una strategia precisa: cerca naturalizzati disposti a essere iscritti sulle liste elettorali e invia materiale politico nella lingua d’origine del cittadino”.

RG/ZZ

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment