Mediatore europeo, anche il leghista Speroni a caccia del posto

di REDAZIONE

C’e’ anche il leghista Francesco Speroni tra i sei candidati alla poltrona di Mediatore europeo, che verra’ lasciata libera il primo ottobre dal greco Nikiforos Diamandouros. L’esponente del Carroccio ha raccolto le oltre 40 firme di eurodeputati necessarie per presentare la candidatura, al pari dei due olandesi Alex Brenninkmejer e Ria Oomen-Ruijten, i tedeschi Markus Jaeger e Dagmar Roth-Behrendt e l’irlandese Emily O’Reilly.

Tra i sei, solo Speroni, Roth-Behrendt (Spd tedesca) e Oomen-Ruijten (Cristiano democratici olandesi) sono eurodeputati, gli altri tre hanno invece dalla loro una grande esperienza nel settore. La O’Reilly e Brenninkmeijer – i due favoriti per la nomina – gia’ esercitano il ruolo di mediatori nei rispettivi paesi, mentre Markus Jaeger e’ il capo della divisione Migrazione del Consiglio d’Europa. Il Mediatore europeo ha l’incarico di accogliere e valutare le circa 3 mila denunce che i cittadini Ue presentano annualmente per il malfunzionamento della macchina burocratica comunitaria.

I sei candidati verranno ascoltati dalla Commissione petizioni del Parlamento Ue il prossimo 18 giugno e quindi, nella plenaria del 1-4 luglio verra’ scelto il successore di Diamandouros, in carica dal 2003. Il Mediatore europeo ha uno stipendio di circa 25 mila euro al mese, in linea con quello delle piu’ alte cariche comunitarie.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. lory says:

    è chiaro che anche a Speroni i soldi non bastano mai !
    all’inizio questa gente ” Maroni,Speroni,Cota,Bastoni,ecc” mi sembrano persone per bene ma i fatti lo smentiscono si sono dati alla politica per i loro interessi vedi Maroni prendeva la paga di parlamentare e anche di ministro consiglieri regionali che mettevano nel conto spese alla Regione Lombardia perfino i gelati miserabili e buffoni
    questo vale anche peri sinistrati, democristiani e porcherie varie.prendiamoli a sassate .

  2. Dan says:

    Ma che bel posticcino per gestire un sacco di cadreghe. E’ palese che il “mediatore” non riuscirà a gestire da solo le 3 mila denunce annue che gli verranno recapitate quindi si avvarrà di tanti aiutanti.

    Oltretutto 25 mila euro al mese per circa 10 anni… sticazzi..

  3. luigi bandiera says:

    Non ho tanta simpatia per il Francescou, ma meglio di un Frank.

    Cosa volete, da soli si fa molto poco. Cioe’ NULLA..!!

Leave a Comment